Israele è tornato, i flussi turistici sono in netta ripresa

Potenziati i collegamenti tra Italia e il paese mediorientale: tra le attrazioni, una vivace scena gastronomica, tra locale e vegan friendly

25-06-2022
a cura di Elisabetta Canoro

«Israele è aperta, è sicura e pronta ad accogliere i viaggiatori di tutto il mondo senza più restrizioni». Esordisce così Kalanit Goren, direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo in Italia, invitando nuovamente i turisti ad andare alla scoperta di una Terra da una storia antica migliaia di anni, circondata da quattro mari, bordati da incantevoli spiagge, parchi naturali e un deserto che lascia senza fiato.

Kalanit Goren, direttrice dell'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo in Italia

Kalanit Goren, direttrice dell'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo in Italia

Stando a quanto specificato da Goren, «sono operativi oltre 60 collegamenti settimanali da tutti gli aeroporti d’Italia» e – aggiungiamo - dal 19 giugno le possibilità di raggiungere Israele sono ulteriormente incrementate da Milano Malpensa, Bergamo-Orio al Serio, Verona, Venezia, Bari, Catania e Napoli. Un potenziamento favorito e reso necessario dalla ripresa del turismo verso Israele dopo la pandemia.

E lo dimostrano anche i numeri: ad aprile 2022 sono stati registrati 207.400 arrivi turistici (contro i 30.200 di aprile 2021 e i 405.000 di aprile 2019); dall'Italia nel mese di aprile 5.000 turisti sono entrati in Israele. Ciò conferma il trend di ripresa dei flussi turistici, con un aumento significativo rispetto ad aprile 2021 e una diminuzione del 49% rispetto ad aprile 2019. Ed è proprio il ritmo degli ingressi turistici che, ad oggi, rappresenta la base per valutare le previsioni di passaggio da 1,5 a 2 milioni di ingressi nel 2022.

La costa bordata da meravigliose spiagge

La costa bordata da meravigliose spiagge

Tra i diversi elementi attrattivi, una menzione di merito va di certo alla gastronomia locale, grazie all’apertura di numerosi nuovi ristoranti nelle principali città del Paese, facendo di Israele una destinazione ancora più appealing per foodie e gourmand di tutto il mondo.

Oltre alle tradizioni più tipiche, negli anni Israele ha sviluppato ‘filoni’ culinari importanti che vanno incontro alle nuove esigenze di abitanti e turisti. Ne è un esempio la cucina vegana. «A Tel Aviv ci sono oltre 270 ristoranti vegani, tra cui ristoranti completamente vegani e ristoranti che si rivolgono a una clientela vegan»”, ci ha spiegato la direttrice, «Il motivo va ricercato nel mezzo milione di vegani che si contano in Israele, di cui circa il 17% vive proprio a Tel Aviv, secondo un recente studio di Vegan Friendly». Senza contare che la città è sede del Vegan Festival (la cui prima edizione si è svolta nel 2014, poi nel 2017 e quest’anno sarà il terzo), il più grande festival di cibo vegano a livello internazionale. Il Vegan-Fest è, quindi, uno dei migliori esempi di come il Comune sostenga e promuova uno stile di vita vegan-friendly. Senza contare che, la città educa i suoi cittadini a uno stile di vita sano e pulito attraverso una serie di pannelli, attività e campagne che vanno a beneficio sia dei residenti che dell'ambiente.

Ingredienti sani e genuini della cucina israeliana con tante opzioni vegan friendly

Ingredienti sani e genuini della cucina israeliana con tante opzioni vegan friendly

Ultimo, ma non per ordine di importanza, Tel Aviv è uno dei maggiori centri di innovazione alimentare: «Forse non tutti sanno che sempre più aziende FoodTech, come More Foods Co. o GFI, si stanno sviluppando proprio all'interno della città sfiorando diversi settori, tra cui la “creazione” di latte, pesce, carne o addirittura alternative proteiche».

Un primato che nasce dalla varietà di una società multiculturale, per cui Tel Aviv ha sempre soddisfatto tutti i suoi abitanti, fin dall'indipendenza dello Stato.

«Un bacino di talenti, una generazione eco-consapevole e l'autentica cucina locale (a base di verdure) hanno portato a un notevole sviluppo di alternative sane e spesso – naturalmente – vegane».


Rubriche

Dal Mondo

Recensioni, segnalazioni e tendenze dai quattro angoli del pianeta, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose