Elementare! Anzi, Elementary

Poche, ma buone. E' la filosofia vincente della pizzeria di Arzignano, in provincia di Vicenza, aperta da Nicola Olivieri

27-05-2017
Alla ricerca della semplicità elementare della pi

Alla ricerca della semplicità elementare della pizza: nasce così l'avventura di Nicola Olivieri, erede di una lunga e "dolce" storia familiare in pasticceria, come pizzaiolo 

Ha solo 4 mesi ma vanta la saggezza di 5 generazioni di fornai e pasticceri. Stiamo parlando di Elementary ad Arzignano, provincia di Vicenza, nuova realtà nel mondo della pizza che è sorella minore di Olivieri_1882, insegna nota per chi ama caffè, pane e pasticceria di alta qualità.

A Nicola Olivieri, quinta generazioni di questa storica famiglia di fornai e pasticceri, piace sperimentare e divertirsi e così decide di mettersi in gioco e imparare a fare la pizza: «Da sempre lavoro con i lievitati, ci sono nato e cresciuto. Così ho deciso di virare la nostra esperienza in qualcosa di simile ma diverso e ho frequento l’Università della pizza del Molino Quaglia, tutti e tre i moduli. La mia idea è quella di proporre la pizza come se fosse un pasticcino, qualcosa di buono e invitante con un ritorno alle origini, al gusto e alla tradizione».

Comincia a dicembre 2016 la loro nuova avventura, con una pizza classica al piatto, una rivisitazione di quella napoletana. Ma sempre con il cornicione pronunciato, una pizza molto diversa da quella gourmet e da quella sottile e molto croccante facilmente reperibile in questa zona.

I suoi must have sono qualità e sperimentazione, poche pizze ma buone: un solo impasto con Petra 1 e Petra 9 e lievito madre per 48 ore di lievitazione a temperatura controllata.

Nel menu solo 12 pizze, 4 per ogni sezione: Esperimenti di Margherita, con quattro pomodori sempre diversi (San Marzano, fresco del Vesuvio a pacchetelle, pomodorino giallo a pacchetelle e nobile campano) e mozzarella fiordilatte di Agerola o bufala; le Tradizionali a modo nostro come la Fidelis Andria-Montagnana con San Marzano, Burrata e Prosciutto crudo di Montagnana DOP o La decima della pesca con San Marzano, fiordilatte, filetti di tonno di Cetara e cipolla rossa, e le Experimentary (che cambiano a secondod ella stagione) come la Otto barche con pomodoro fresco del Vesuvio, fiordilatte di Agerola, alici di Menaica, olive di Caiazzo e capperi di Salina o la Aureliano Adami detto Numero 8 con fior di latte di Agerola, porchetta di Mangalica e radicchio tardivo trevigiano.

A ogni pizza è consigliato un vino, preferibilmente naturale. Per iniziare propongono anche la pizza fritta e altri fritti della tradizione partenopea, come le mozzarelline. A completare l’offerta piatti semplici della loro cucina come l’orzo agrodolce alle verdure o i burger di fassona piemontese con cappuccio, pomodoro confit, formaggio cheddar e maionese fatta in casa.
Aperti solo a cena.

Elementary
Via Alberti, 13
+39.380.1025675
Arzignano (Vicenza)


Rubriche

Mondo pizza

Tutte le notizie sul piatto italiano più copiato e mangiato nel pianeta