I nuovi ristoranti di Identità Golose: Abruzzo

Tre debutti assoluti, un gradito ritorno e una pizzeria promettente. L'irresistibile ascesa della regione adriatica

13-12-2017
Spaghetto in succo di barbabietola, salsa curry e

Spaghetto in succo di barbabietola, salsa curry e cocco di Enzo Di Pasquale, chef di Bistrot 900 di Giulianova (Teramo), insegna novità nella Guida ai Ristoranti di Identità Golose. Abbiamo appena pubblicato la ricetta sulla newsletter Identità di pasta

Presentiamo, regione per regione, tutte le nuove insegne inserite nell'undicesima edizione della Guida ai ristoranti di Identità Golose: oggi cinque indirizzi tra L'Aquila e Teramo

Bistrot 900
(via Galilei 226, Giulianova, Teramo, +39.085.8007494)
Ospitato al piano terra e nel giardino di una bella villa liberty del 1926 sapientemente ristrutturata, l'accogliente Bistrot 900 dal 2014 il regno di Enzo Di Pasquale, 32enne cuoco abruzzese di ritorno. Nelle sue esperienze in Italia e all'estero ha potuto avviare la costruzione della sua filosofia di cucina, libera da legami strettamente territoriali e dunque aperta alle contaminazioni, sia geografiche, sia tra terra e mare, ma ancora in divenire. Leggi l'intera recensione di Massimo Di Cintio

Casa Elodia
(via Valle Perchiana, L'Aquila - frazione Camarda, +39.338.5458031)
Ritorno a casa. Casa Elodia per l'appunto dove la famiglia Moscardi abitava (sopra) e lavorava (sotto). Sono passati 43 anni da quando mamma Elodia avviò il ristorante e 8 da quando il terremoto gli portò via le mura ma non la forza di ripartire. I figli AntonelloNadia e Vilma, e ora anche i nipoti che, sotto il suo sguardo sempre attento, hanno saputo dapprima continuare l'attività nella bella location dedicata agli eventi, qualche chilometro più in là, poi ristrutturare l'originaria residenza dove sono tornati ad ospitare con il solito stile, professionale e familiare. Leggi l'intera recensione di Massimo Di Cintio

Nadia Moscardi, Casa Elodia a Camarda, L'Aquila (foto Brambilla/Serrani)

Nadia Moscardi, Casa Elodia a Camarda, L'Aquila (foto Brambilla/Serrani)

Pescion
(via Aldo Moro 103, Montesilvano, Pescara, +39.085.62942)
Innanzitutto il nome, che unisce pesce e passione per la cucina di mare. E che la dice tutta di questo ragazzo pescarese, figlio più piccolo di quell'Eriberto Mastromattei che fu uno dei personaggi più noti della città, pioniere istrionico di un turismo balneare indimenticabile quanto irripetibile che attirava imprenditori, artisti e sportivi. Luca Mastromattei da piccolissimo si muoveva nella pizzeria di famiglia e a vent'anni ha cominciato a girare l'Europa per fare la gavetta. Quella vera, per imparare e non per fare curriculum. Leggi l'intera recensione di Massimo Di Cintio

Tropicaldue

(via Guglielmo Marconi 21, Roseto degli Abruzzi Teramo, +39 085 8941479)
Idrolisi, lievito madre, plancton marino. Diciamo addio alla pizza che resta sullo stomaco. Al TropicalDue, a Roseto degli Abruzzi, la qualità è d'obbligo e la famiglia Pompetti regna indiscussa. Tutto ha inizio nel 1984 con un bar, ampliamento della gelateria del signor Marino ad Alba Adriatica. Nel 1996 il secondogenito Luigi ne diventa proprietario, ristruttura i locali per trasformarli in una vera e propria pizzeria e inizia ad affinare il metodo a lunga lievitazione. Il 2014 segna l'avvento della terza generazione: fa il suo ingresso in squadra Francesco, di rientro dallo stage con Uliassi e dai corsi con MarchesiCannavacciuolo e PediconiLeggi l'intera recensione di Giulia Grilli

La magia di Borgo Fonte Scura a Silvi, Teramo

La magia di Borgo Fonte Scura a Silvi, Teramo

Borgo Fonte Scura
(contrada Valle Scura 11c, Silvi, Teramo, +39 085 930808)
Daniele D'Alberto è ragazzo sveglio e sta già dimostrando di avere grandi capacità come cuoco e come imprenditore. Rientrato in Abruzzo dopo belle esperienze - Casa VissaniCedroniIl Pellicano - si è subito fatto conoscere nel suo primo approdo a Montesilvano per poi scommettere sull'idea di Alessandro Costantini di aprire il ristorante à la carte all'interno dello splendido casale che ospita camere, piscina e panoramico dehors che da Silvi Alta affaccia sul mare, utilizzato finora solo come location per eventi (attività che resta soprattutto al sabato e alla domenica nei periodi più gettonati). Leggi l'intera recensione di Massimo Di Cintio


Rubriche

Guida alla Guida

Tutte le novità della Guida ai Ristoranti d'Italia, Europa e Mondo di Identità Golose