25-09-2020

Ravioli di tuma di pecora: la ricetta della rinascita di Massimo Dellaferrera

Lo chef del ristorante La Coccinella di Serravalle Langhe (Cuneo) presenta un piatto ispirato da una robiola prodotta con latte ovino

Ravioli di tuma di pecora, burro di zucca e tartuf

Ravioli di tuma di pecora, burro di zucca e tartufo nero: la ricetta dell'autunno di Massimo Dellaferrera

Questo piatto è nato dopo aver assaggiato una robiola di latte di pecora prodotta con la stessa lavorazione della robiola di Roccaverano (Asti), che invece è a base di latte di capra.    

Ravioli di tuma di pecora, burro di zucca e tartufo nero

Ricetta per 8 persone

Lo chef Massimo Dellaferrera

Lo chef Massimo Dellaferrera

INGREDIENTI

Per l'impasto all ‘uovo

500 g di farina 00
4 uova intere 
5 tuorli

Per il ripieno

1 tuma di pecora di Niella Belbo (Cuneo)
150 g di panna
250 g di latte
30 g di burro
30 g di farina

Per il sugo

300 g di zucca gialla
150 g di brodo di pollo

Un particolare del ristorante La Coccinella

Un particolare del ristorante La Coccinella

PROCEDIMENTO

Preparare la pasta all’ uovo, stendere i fogli della sfoglia e formare con il ripieno dei piccoli ravioli a forma di bottone con un diametro di circa 3 cm.

Per il sugo

Far cuocere la zucca e poi aggiungere il brodo bollente e cuocere ancora per 10 minuti, poi frullare il tutto. A questo punto cuocere i ravioli e spadellarli con un po’ di burro fuso e impiattare con un cucchiao di crema di zucca sulla base del piatto, guarnire con tartufo nero.

 


Ricette d'autore

Massimo Dellaferrera

a cura di

Massimo Dellaferrera

Dal 1998, con i fratelli Alessandro e Tiziano, guida La Coccinella a Serravalle Langhe (Cuneo).

Consulta tutti gli articoli dell'autore