Pronti per il rush finale

La quinta edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru culminerà con la finalissima lunedì 19 ottobre

16-10-2015
Chi sarà il vincitore dell'edizione 2015 del Prem

Chi sarà il vincitore dell'edizione 2015 del Premio Birra Moretti Grand Cru? Lo scopriremo insieme molto presto: lunedì 19 ottobre a Eataly Smeraldo a Milano si terrà il gran finale, in cui i dieci cuochi migliori cercheranno di convincere la prestigiosa giuria. Sulle pagine di questo sito troverete come sempre la cronaca completa

Siamo alle strette finali: il 19 ottobre finalmente sapremo il nome del vincitore della quinta edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru. Per giudicare i piatti unici della tradizione regionale italiana interpretata dai dieci finalisti, è stata convocata una giuria d’eccellenza.

La presidenza è affidata allo chef Claudio Sadler del ristorante Sadler (Milano), che sarà affiancato da Paolo Marchi – patron di Identità Golose – e Alfredo Pratolongo - Direttore Comunicazione e Affari istituzionali di HEINEKEN Italia, Andrea Berton (Ristorante Berton, Milano), Cristina Bowerman (Glass Hostaria, Roma), Moreno Cedroni (Madonnina del Pescatore, Senigallia), Davide Oldani (D’O, Cornaredo), Viviana Varese (Alice - Eataly Smeraldo, Milano) e il sommelier Marco Reitano (La Pergola del Rome Cavalieri, Roma). A essi si aggiungono lo chef Heinz Beck (La Pergola del Rome Cavalieri, Roma), Pino Cuttaia (La Madia, Licata), Giancarlo Perbellini (Casa Perbellini, Verona) e il maitre-sommelier Nicola Dell’Agnolo (Il luogo di Aimo e Nadia, Milano).

Ciascun giurato valuterà i piatti secondo dei parametri ben precisi: presentazione, gusto, originalità, utilizzo dell’ingrediente birra, abbinamento ricetta/birra in accompagnamento, equilibrio generale. Tutti elementi importanti per eleggere il vincitore unico, che si aggiudicherà un premio tra quelli indicati nel regolamento e del valore di € 10.000,00.

Si potrà scegliere tra un viaggio a Copenhagen, San Sebastian, Parigi, Licata e Alba abbinato a una degustazione in famosi ristoranti stellati; oppure una fornitura di attrezzature professionali Sirman, o arredi da tavola Caraiba o prodotti alimentari per l’alta ristorazione.

Sempre il 19 ottobre, durante la premiazione pubblica sul palco di Eataly Smeraldo a Milano, verrà comunicato il vincitore della votazione popolare conclusasi lo scorso mercoledì.

Una premiazione che troverà, per la prima volta, una “golosa” conclusione. I dieci piatti dei finalisti potranno essere acquistati e degustati nei ristorantini di Eataly a partire dalle 19 fino a esaurimento.

I dieci finalisti

I dieci finalisti

Non rimane quindi che fare un grosso in bocca al lupo a:

Cosimo Bunicelli, chef del Ristorante Agrigourmet Intatto a Calice al Cornoviglio (La Spezia)
Michele Cella, chef del Ristorante Basilico Tredici a Treviso
Giulia Ferrara, sous-chef del Ristorante Ratanà di Milano
Riccardo Gaspari, chef del Ristorante Azienda Agricola El Brite de Larieto a Cortina d’Ampezzo (Belluno)
Paolo Griffa, chef del Ristorante Piccolo Lago a Verbania
Valerio Maceroni, chef del Ristorante On the Road di Avezzano (L'Aquila)
Marion Roger, sous-chef del Ristorante Erba Brusca di Milano
Matteo Rubini, sous-chef del Ristorante F.M. con Gusto a Faenza (Ravenna)
Federica Scolta, sous-chef del Ristorante Lord Bio a Macerata
Giovanni Sorrentino, chef del Ristorante Vinile a Salerno


Rubriche

A tutta birra

Le ricette e i migliori momenti della seconda edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru