De Bellis balla da solo

Il giovane pasticcere apre a Roma un locale tutto suo. Una sintesi di mondi spagnoli e francesi

13-03-2013
La vetrina della nuova pasticceria di Andrea De Be

La vetrina della nuova pasticceria di Andrea De Bellis in piazza del Paradiso a Roma. Dopo una serie di esperienze in Spagna (Torreblanca, Adria e Roca) e la firma sui dolci del Majestic e dell'Open Baladin, il 34enne è pronto per la sua scommessa in prima persona

Piazza del Paradiso nella Città Eterna, quale miglior luogo per evocare la felicità? Bene, da domenica 10 marzo, questa è tangibile al civico 56, sede della Pasticceria De Bellis. Che Andrea di talento ne avesse da vendere era cosa nota, tanto che anche Filippo La Mantia aveva scommesso su di lui, mettendolo alla guida della pasticceria in vetrina, nel suo elegante ristorante all'Hotel Majestic e ugualmente Open Baladin, di cui De Bellis firma ancora la carta dei dolci.

I popellini: chous di vaniglia alla crema e lampone liquido

I popellini: chous di vaniglia alla crema e lampone liquido

Il passo verso una crescita individuale è arrivato, definitivamente, a 34 anni e con un eccellente curriculum alle spalle. Per lui parlano le grandi esperienze internazionali e le sue creazioni che hanno l'estro della scuola spagnola dei suoi maestri Torreblanca, Adria e Roca, la tecnica manierista della pasticceria francese più vicina a Conticini e il "gusto" di quella italiana. Ed è proprio da questa sintesi che il nostro vuole partire per conquistare i golosi, con il valore aggiunto di essere uno dei migliori professionisti sulla piazza, non solo romana.

A dare il via a questo nuovo corso, i fondamentali della grande pasticceria come il bignè che De Bellis propone sostituendo al burro, nell'impasto, l'olio di semi di vinaccioli, girasole e una piccola parte di olio di nocciole, rigorosamente biologici e spremuti a freddo. La base del bignè rimane più leggera, fragrante e più neutra, ritornando a fare davvero da contenitore alla farcitura. Alla vista potrete non notarlo ma il palato tradirà la presenza di una sottilissima frolla che regala una grande armonia al dolce, amplificandone il sapore e sottolineando come il rigore della tradizione ben si sposi con la malizia della tecnica. Sei saranno le farciture proposte e, fra tutte, caramello e pere, nocciola con pralinato di nocciole, vaniglia alla crema e lampone liquido.

Andrea De Bellis, 34 anni

Andrea De Bellis, 34 anni

Un altro pezzo forte cui sarà difficile rinunciare è la millefoglie italiana, stavolta rigorosamente lavorata con burro francese e farcita di crema, come da manuale, o di un caramello delicato a cui si aggiunge una nuance di liquirizia che esalta la sapidità e la voluttà del caramello stesso. Per i più esigenti la Gallette de rois di pasta sfoglia con crème amandine e mirtilli, una vera Epifania per il palato. Curiosi? Non c'è che da chiedere a De Bellis che vi rivelerà (quasi) tutti i segreti delle sue creazioni guidandovi nella scelta con una sensibilità non comune, quella propria dell'artista, e una seducente capacità di comprendere cosa meglio si adatti al vostro stato d'animo.

Se, in ultimo, siete votati alla causa del puro cioccolato la risposta non può che essere "l'assoluta" un trionfo di cioccolato fondente, daquoise alla nocciola, latte pralinato ricoperti da una glassa a specchio al cacao. Una torta di compleanno veramente speciale? Ordinate il Paris-Brest con una crema al burro: successo garantito.

Pasticceria De Bellis
Piazza del Paradiso 56 (angolo via dei Chiavari)
Roma
+39.06.68805072