Black Orange, squisita cake di Mariella Policicchio: provate a farla a casa

La giovane pasticciera della Pasticceria Giulia di Senise, nel Potentino, e una sua ricetta facile e golosa, tutta da gustare

20-06-2020
Black Orange di Mariella Policicchio

Black Orange di Mariella Policicchio

A Senise, nel Potentino, gli abitanti censiti sono meno di 7mila. Qui Mariella Policicchio, classe 1987, da 14 anni è entrata nel laboratorio della pasticceria gestita da 41 anni dai suoi genitori. Dopo un periodo di stop dovuto al lockdown, la Pasticceria Giulia (questo il nome del locale di famiglia) ha ripreso la produzione partendo dai grandi lievitati come la colomba. «All’inizio abbiamo chiuso, poi ho convinto papà a riorganizzarci e adesso, con la Pasqua alle spalle che ci ha dato l’occasione di ripartire, abbiamo organizzato il servizio di delivery», dice la Policicchio.

Continua: «Ci sono prodotti che, con i corrieri, possiamo spedire in tutta Italia. Altri, come i dolci freschi, di cui dobbiamo limitare le consegne soltanto a Senise. Questo, però, impone una riorganizzazione sia degli strumenti». In attesa che possa partire uno shop on line, per ora vanno benissimo il take away e la consegna a domicilio, prenotando al tel. +39 0973 585160.

Mariella Policicchio, classe 1987, è la giovane pasticcera del locale di famiglia, la Pasticceria Giulia di Senise, nel Potentino

Mariella Policicchio, classe 1987, è la giovane pasticcera del locale di famiglia, la Pasticceria Giulia di Senise, nel Potentino

La sua ricetta è una cake all'arancia.

Black Orange
Ingredienti
235 g di uova
284 g di zucchero
3 g di sale
130 g di panna
230 g di farina debole
10 g di lievito
90 g di burro
Buccia di 2 arance
50 g di succo d'arancia
20 g di liquore all'arancia

Per la bagna all’arancia
200 g acqua
150 g di zucchero
100 g di succo d’arancia

Procedimento
Montare le uova con lo zucchero e il sale; aggiungere la panna. Nel frattempo sciogliere il burro e grattugiare la buccia di 2 arance. Setacciare la farina debole con il lievito e aggiungerla alle uova. Aggiungere il burro sciolto con le bucce d'arancia, fine aggiungere il succo d'arancia e il liquore. Far riposare in frigo per una notte. La mattina seguente dare una mescolata e versare il composto nello stampo da plumcake 15×5 cm. Con questa quantità vengono 3 cake da 350 grammi.

Preriscaldate il forno, ventilato, a 200°C, dopodiché abbassate la temperatura a 160°C per 45/50 minuti. Una volta sfornato toglierlo dallo stampo e inzuppare con la bagna all'arancia (ottenuta portando a bollore lo zucchero e l’acqua e aggiungendo 100 grammi di succo d'arancia).

Mentre la cake si raffredda, preparare la copertura.

Per la copertura
400 g cioccolato fondente Guanaja 70% Valrhona
100 g olio di semi
100 g di filettini di mandorle tostate

Far sciogliere il cioccolato portandolo a 45°, aggiungere l'olio e temperate il cioccolato portandolo a 31/32°. Una volta temperato il cioccolato aggiungete i filettini mandorle tostate.


Rubriche

Dolcezze

Anticipazioni, personaggi e insegne del lato sweet del pianeta gola