Ritorno al Ristorante, la più grande campagna internazionale di TheFork

Dal 17 settembre, 10mila indirizzi da 22 paesi partner della piattaforma di prenotazioni, offriranno uno sconto fino al 50%. Almir Ambeskovic, in anteprima per noi: «Aiutiamo l'industria della ristorazione, patrimonio di tutti»

28-08-2020

Una poderosa campagna internazionale per invitare i commensali a tornare a pranzo o a cena fuori. La firma TheFork, piattaforma leader di prenotazioni online che oggi lancia Ritorno al Ristorante, la più grande campagna di comunicazione realizzata in collaborazione con altri importanti player della ristorazione, tra cui Identità Golose.

In sostanza, dal 17 settembre al 17 novembre, tutte le insegne partner di TheFork, in Italia e all’estero – più di 10mila ristoranti di 22 Paesi - offriranno sconti fino al 50%. Nel nostro paese, sono già 3mila gli indirizzi che aderiscono all’iniziativa. Gli sconti saranno validi solo per le prenotazioni effettuate dall’app e dal sito di TheFork fino a esaurimento dei coperti in promozione disponibili.

Oltre all’importante offerta promozionale e alla campagna di comunicazione sui media, sono allo studio anche ulteriori proposte che saranno progressivamente comunicate agli utenti dell’app per invogliarli a tornare a mangiare fuori. Obiettivo: sostenere clienti e patron di tutto il comparto, colpito duramente e ancora distante dai numeri pre-covid 19.

Partner della maxi-campagna di TheFork, anche S.Pellegrino e Guida Michelin

Partner della maxi-campagna di TheFork, anche S.Pellegrino e Guida Michelin

Una nuova importante iniziativa, dunque, che segue ad altri lodevoli progetti lanciati nel corso della pandemia, su tutti il servizio di delivery e Save Our Restaurants, la campagna per la vendita di dining bond, che ha generato circa 1,5 milioni di euro in 11 paesi. Un impegno pari a quello dell’azienda partner S. Pellegrino, promotrice del movimento #SupportRestaurants, che ha già messo a disposizione dei ristoranti italiani oltre 1 milione di euro in prodotto omaggio.

E anche della Guida Michelin, altro partner illustre dell'operazione “Ritorno al Ristorante”: nello stesso periodo, la Rossa offrirà i "Michelin Specials", menu esclusivi prenotabili su siti e app di TheFork e della stessa Guida Michelin che inludono come incontri, visite guidate delle cantine, degustazioni e tanto altro.

Per capire meglio i contorni della campagna, abbiamo scambiato due parole in anteprima con Almir Ambeskovic, manager europeo e board member di TheFork.

Com’è nata Ritorno al Ristorante?
Sulle prime siamo stati travolti dall’emergenza. Appena ripresi, abbiamo colto la drammaticità del momento: senza ristoranti non esisterebbe TheFork. Abbiamo organizzato subito diversi brain storming, anche con aziende partner. L’obiettivo era cercare di dar vita a iniziative che fossero davvero utili non per il singolo ristorante ma per l’intera industria della ristorazione. E che fossero d’impatto.

Almir Ambeskovic, manager europeo e board member di TheFork

Almir Ambeskovic, manager europeo e board member di TheFork

Cosa avete pensato?
Ci siamo sforzati di rispondere a una domanda: come riapriranno i ristoranti dopo l’estate? Era chiaro che il problema più evidente sarebbe stato il calo della clientela. Allora, pur in lievi difficoltà come tutti, abbiamo deciso di stanziare 10 milioni di euro e di promuovere sconti ai ristoranti, un’operazione collettiva che farà tornare la gente a mangiare fuori. Il format è già rodato: in altri tempi la logica dello sconto ha già dato buone risposte.

Cioè?
Secondo nostre stime prudenziali, la campagna potrebbe arrivare almeno a quadruplicare le prenotazioni nel periodo dell’iniziativa e aumentarle del 50% nei mesi successivi rispetto ai ristoranti non partecipanti. Ma credo che i numeri saranno ancora superiori a questi. Saremmo felici di poter muovere 6 milioni di clienti su 10mila ristoranti nel mondo (The Fork è presente in 22 paesi, ndr).

Siete in partnership con S.Pellegrino e Michelin.
Siamo super-allineati perché alla fine abbiamo lo stesso obiettivo finale: salvare l’industria della ristorazione, un patrimonio rilevante di paesi come il nostro, e non solo.


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose