Identità on the air

Grazie ai ragazzi di Decanter, il congresso si diffonde anche sull'etere. Gli ultimi momenti

11-02-2014
Dibattiti sempre movimentati da Decanter su Rai Ra

Dibattiti sempre movimentati da Decanter su Rai Radio Due, l'emittente on air ufficiale di Identità Milano 2014. Nella foto di Sonia Santagostino, oltre ai conduttori Fede e Tinto, si riconoscono i cuochi Emanuele Scarello, Davide Scabin, Pasquale Torrente, Corrado Assenza e Aimo Moroni

Il luogo d’incontro e di racconto è lo studio di registrazione di Decanter, i padroni di casa Fede e Tinto hanno aperto a tutti gli chef il loro salotto e la vetrina sulla piazza di Identità è costantemente gremita di curiosi. Chef e conduttori sono seduti intorno a un tavolo e la metafora della convivialità del Congresso arriva alle orecchie di tutti gli ascoltatori di Rai Radio2. Altro salotto buono in cui incontrarsi in questi giorni è la sala di Ruinart, luogo ideale dove rilassarsi e riprendere le forze cullati dalle bollicine più seduttive del Congresso. Le lezioni del pomeriggio con Identità di Pasta in Sala Blu1 completano il panorama e gli spunti assaggiati tra gli stand da Pastificio dei Campi Pasquale Torrente propone rigatoni alla genovese impreziositi da caviale Calvisius, da Riso Viazzo si mangia una pasta di riso con una consistenza e un gusto da far invidia al grano duro, Divine Creazioni smentiscono lo stereotipo che solo il fresco può essere gustoso e raffinato.

Ruinart, bollicine in paradiso

Ruinart, bollicine in paradiso

Le delizie da mettere sotto i denti continuano allo stand della Camera di Commercio di Cagliari e incessante è il passaggio di giovani cuochi indaffarati che seguono grandi chef o portano vassoi agli stand. Si tratta dei ragazzi di Niko Formazione, il progetto di Niko Romito volto a creare un polo educativo nel cuore della penisola per accogliere non solo conterranei, ma anche stranieri a cui insegnare arte e cultura della cucina italiana. L’attenzione di Identità per il lato educativo è sempre stata una cifra riconoscibile in ogni Congresso, presenti quest’anno l’Apci www.cucinaprofessionale.com, associazione professionale cuochi italiani e come lo scorso anno l’Ais, associazione italiana sommelier indispensabile durante le degustazioni, gli abbinamenti. Tra gli inseparabili amici di Identità anche Arte del Convivio scuola di cucina nel cuore della città. D

entro e fuori le cucine lo stile, l’estetica e il gusto insieme alla funzionalità e la tecnica sono sempre più importanti per definire l’atmosfera di un locale e aiutare a dare un’identità e una uniformità a un ristorante e alla sua cucina. Lo dimostrano marchi storici come le pentole Agnelli, utilizzate anche su palchi e cucine del Congresso o l’abbigliamento professionale Bragard o l’eccellenza Carpigiani, lo ribadiscono nuovi marchi come ArtMenu Factory che propone porta menu personalizzati o le stoviglie di Menu24A+. Oggi è stata la giornata di Identità di Libri quindi gli stand delle case editrici pullulavano di grandi nomi: Giunti con Sadler e il suo completo Manuale dello chef. Tecnica, strumenti, ricette e consigli dello chef per affinare competenze e creatività in cucina o Gribaudo con l’intenso Grandi Vini d’Italia di Graziani e Pozzali o Mondadori Cook Book con Pret-à-gourmet del poliedrico Gianluca Biscalchin e poi ancora Bibliotheca.

Il nostro grazie all'impegno dei ragazzi di Niko Romito Formazione

Il nostro grazie all'impegno dei ragazzi di Niko Romito Formazione

Sempre più folta anche la schiera delle riviste di settore, da Italian Gourmet a Italia Squisita fino a Pasticceria Internazionale. Sempre con identità anche l’informazione di Elvio Gorelli con Iwca e Newsfood. La giornata è terminata, il decimo Congresso si è chiuso e i grazie da dire ancora numerosi: Ail Associazione Italiana per le leucemie da incontrare nei ristoranti di Buone Forchette, Jaguar per i transfert degli chef, Pedrali e ancora i prodotti Odt8. Arrivederci all’anno prossimo!