Weekend tra il Garda lombardo-veneto e la Franciacorta: i migliori ristoranti

15 indirizzi gourmet per chi è in viaggio tra Lombardia e Veneto, costeggiando il lago o brindando con una bollicina

24-08-2021

Scenari mozzafiato tra terra e acqua, un brindisi con ottime bollicine e assaggi gourmet. Il Veneto e il Lago di Garda, con le sue diverse sponde, la meta perfetta per chi cerca una vacanza elegante e rilassante, ricca di spunti golosi. Continua il nostro viaggio alla scoperta dei migliori ristortanti che meritano di essere visitati durante le vacanze estive.

 

PETER BRUNEL - via Linfano, 47, Arco (Trento)  +390464076705,peterbrunel.com

Peter Brunel è stato il primo a portare una stella Michelin nell'alto Garda trentino. Aveva appena 28 anni. Ora alla soglia dei quaranta, dopo aver girato il mondo e una lunga sosta a Firenze è tornato a casa sua. Ora il Garda è cambiato, il turismo ha fatto un salto di qualità e non a caso che è nato un dream team di chef che lavorano sulle sponde del Benaco per la valorizzazione dei prodotti locali: Peter è l'ultimo entrato in squadra (e ha già la stella Michelin). A pochi chilometri dal Lago, in una villa che sembra fatta apposta per ospitare un ristorante gourmet, arredata con cura e stile, il cuoco racconta tutto a partire dagli ingredienti del territorio per esplorare nuove frontiere. Cosi nasce il menu Experience Nikkei dove ci sono contaminazioni soprendenti e abbinamenti con i cocktail. Così il Ceviche è con salmerino e trota...leggi l'intera recensione di Stefano Vegliani

TANCREDI - via XXV Aprile, 75 - 25019 - Sirmione (Brescia) tancredi-sirmione.com 

Un ristorante sospeso tra cielo e acqua con una vista mozzafiato sul Lago di Garda. Da circa un anno, la cucina dello storico ristorante Tancredi ha cambiato passo e preso un’impronta gourmet grazie alla mano dello chef Roberto Stefani. Classe 1982, originario della Valle Sabbia, Stefani vanta un’esperienza di 5 anni a fianco di Antonio Guida (al Pellicano prima e per l’apertura del Mandarin a Bodrum e Milano poi) e di 3 anni nelle cucine di Gualtiero Marchesi in Albereta. Trovata casa stabile sul Lago di Garda, dà vita a una cucina di mare che può essere apprezzata sia dai palati più allenati che dai tanti turisti che, ogni anno, affollano questi lidi e scelgono Sirmione come meta prediletta per le loro vacanze. Il fil rouge sono le acidità, per lasciare la bocca sempre pulita, oltre a salse e creme utilizzate per rafforzare – e mai sovrastare – il sapore dell’ingrediente principale del piatto.Tra i piatti da provare, ci sono sicuramente il Fusillone di pasta di Gragnano con piccione confit e il Risotto con astice al vapore, burro acido, estratto di zenzero e pepe rosa...leggi l'intera recensione di Annalisa Cavaleri

Il ristorante Tancredi di Sirmione

Il ristorante Tancredi di Sirmione

REGIO PATIO del Regina Adelaide - via S. Francesco d'Assisi 23, Garda (Verona), +39 045 7255977, regiopatio.it

Il Regio Patio è stabilmente nella nostra Guida Identità Golose, lo chef Andrea Costantini - Ambasciatore del Gusto - un fior di professionista che s'è fatto un decennio al fianco del Bruno Barbieri cucinante (un anno alla Locanda Solarola e nove al Villa del Quar) e dimostra una gran maturità ai fornelli. È anche molto bravo sul fronte pasticceria, lo ha testimoniato la nostra Cristina Viggè ne I quasi dolci di Andrea Costantini. Il ristorante si trova all'interno di un hotel, il Regina Adelaide, quattro stelle a conduzione familiare. Aperto nel 1965, non ha mai cambiato gestione, quella della famiglia Tedeschi, che continua a occuparsene con cura: l’elegante villa Liberty dei primi del ‘900 e i 4 edifici connessi ospitano 59 stanze diverse l’una dall’altra e arredate personalmente da Annalisa Tedeschi...Leggi l'intera recensione di Carlo Passera

 

L'OSTERIA H2O

È un racconto che scorre fluido come l’acqua quello che fa Saulo Della Valle, da 4 anni proprietario unico di un locale garbatamente elegante che gode di una vista altamente rilassante, quando spiega come da cuoco, proprio dopo aver rilevato l’attività e dunque spinto dalla necessità di avere uno sguardo a 360 gradi, è diventato imprenditore affidando la cucina all’amico Glauco Zini cui si affianca anche il fratello di Saulo, Francesco (panificatore e pasticcere). Sono dunque tre le teste operative in cucina che interagiscono portando esperienze diverse ma creando uno stile unico dove ingredienti e sapori del territorio trovano una veste contemporanea e attuale, dove le differenti tecniche, anche le più innovative, vengono usate con disinvoltura ad hoc...Leggi l'intera recensione a cura di Identità Golose

 

VECCHIA MALCESINE - via Pisort, 6, Malcesine (Verona), +39 045 7400469, vecchiamalcesine.com

E non m'annoio, canta Leandro Luppi, vecchia volpe della cucina italiana, per rispondere alla domanda chiave che gli abbiamo rivolto: come riesci, ormai festeggiati ampiamente i 20 anni della tua Vecchia Malcesine - l'apertura è datata marzo 1998 - a essere ancora così fresco, a proporre una cucina in costante ricerca di novità e stimoli? (Ha pure denominato il percorso degustazione più lungo R-evolution, l'altro annovera invece i "classici" e costituisce l'ossatura anche della scelta alla carta). Il divertimento come chiave di volta anti-age, dunque: si diverte lo chef, classe 1961, calato nella splendida Malcesine dalla natia Bolzano; si diverte a maggior ragione il commensale, perché Luppi non propone solo un'ottima tavola, ma cerca l'originalità, quel fattore in più che arricchisce il piatto intanto di sorpresa, poi anche di concetti. «Il nostro errore, di noi italiani intendo, è sempre stato quello di cucinare troppo alla francese. Così finiamo sempre con il proporre gli stessi piatti. Invece c'è un mondo là fuori».

Leggi l'intera recensione di Identità Golose

 

Il forno del Settimo Cielo

Il forno del Settimo Cielo

 SETTIMO CIELO - via E. Bernardi, Pescantina (Verona), +39 045 6703207, pizzeriasettimocielo.net

La pizzeria nasce nel 2010 quando Petra Antolini e il marito Lorenzo, entrambi provenienti dal mondo della ristorazione, decisero di "fermarsi", cioè di chiudere l'esperienza itinerante da dipendenti per dedicarsi a una delle grandi passioni di Petra, la pizza. Non ci misero molto a capire che non gli bastava una pizza qualsiasi e che il mondo dei lieviti, delle farine, degli impasti era tanto sconosciuto quanto affascinante. Decisero quindi di iscriversi alla scuola del Molino Quaglia, e ci fu un deciso cambio di prospettiva e di orizzonti. Passione, esperienza e fantasia ma - soprattutto - competenza, ecco quello che cerca Petra. Si lavora con un lievito madre che ogni mattina viene rinfrescato, si sperimenta su farine, si va alla ricerca di nuovi profumi proprio negli impasti. Il risultato è una pizza ... Leggi l'intera recensione di Identità Golose.

 

MIRAMONTI L'ALTRO - via Crosette 34, Concesio (Brescia) - Costorio, +39 030 2751063, miramontilaltro.it


Philippe Léveillé, bretone e italiano in egual misura, ha saputo rispondere alla pandemia con brillante dinamismo, senza farsi prendere dallo sconforto. Forse succede anche perché il suo castello pieno di bontà se ne sta in un piccolo comune di provincia come Concesio in Val Trompia, che va raggiunto apposta una manciata di chilometri oltre la Franciacorta. La prima reazione di Léveillé, dopo il primo lockdown del 2020, fu di tuffarsi nel mondo del gelato, lui famoso per la crema che offre a fine pasto, gusti ricchi e pieni al centro di un delivery targato Miramonti l'Altro che presto sarebbe cresciuto per scelta e spessore. Poi è ovvio che un ristorante come il suo e della famiglia Piscini non può reinventarsi gelateria, ma il caso denuncia l'impossibilità per un professionista della cucina di tenere le mani in tasca senza far niente...Leggi l'intera recensione di Paolo Marchi

 

Il Due Colombe

Il Due Colombe

DUE COLOMBE - via Foresti 13, Borgonato di Corte Franca (Brescia), +39 030 9828227, duecolombe.com


Nonostante l'approccio imprenditoriale degli ultimi anni, visto che Stefano Cervenisi prende cura tra una cosa e l'altra di ben 8 diverse realtà ristorative a Milano, il cuoco franciacortino mantiene forte un'anima legata alle sue radici, che si esprime perfettamente nella casa madre del Due Colombe, a Corte Franca. Un ristorante cresciuto negli anni pur mantenendo un'identità fortemente territoriale che passa attraverso la creatività di una cucina d'autore sempre incisiva unita alla materia prima che arriva dal vicino lago d'Iseo piuttosto che dal paese delle carni, Rovato, dove una volta aveva sede lo storico ristorante con lo stesso nome. Così non possono mancare il Manzo all'olio con polenta nella ricetta di Nonna Elvira(un piatto datato 1955), ma anche classici più recenti come gli Spaghetti tiepidi con mazzancolle e ricci di mare o l'Anguilla psichedelica. Il menu racconta con diversi salti temporali una storia ormai lunga e propone anche i piatti nuovi di quest'anno tra cui si segnalano il Risotto “al Contrario”... Leggi l'intera recensione di Identità Golose

 

LA FILIALE - via Vittorio Emanuele 23, Erbusco (Brescia), +39 030 7762608, albereta.it/it/chiosco-la-filiale.htm

È riuscito in un piccolo miracolo, Franco Pepe, cioè portare la sua pizza stellare da Caiazzo in Franciacorta. All’interno del rigoglioso giardino dell’Albereta, Relais & Châteaux con doppia anima gourmet e benessere, la Filiale è punto focale dove la pizza ritrova la sua essenza fatta di artigianalità totale e ingredienti selezionatissimi. Cibo aulico e diretto, goloso e accogliente. L’anima di Pepe è presente nella sua squadra di pizzaioli, affiatata e ben rodata, e in ogni creazione che esce dal forno: impasto fortemente idratato, cottura perfetta, cornicione soffice, alveolatura da manuale e digeribilità assicurata. Arriva il menu e non sai cosa scegliere, tante sono le delizie – tutte diverse – che appaiono sulla carta... Leggi l'intera recensione di Annalisa Cavaleri

 

Vista dal Leone Felice

Vista dal Leone Felice

LEONE FELICE VISTA LAGO de L'Albereta - via Vittorio Emanuele 23, Erbusco (Brescia), +39 030 7762603, albereta.it

Focus sull’ingrediente, ottima tecnica, cotture espresse, tanto territorio. Al Leone Felice Vista Lago lo chef Fabio Abbattista mette in scena una cucina concreta e gustosa, che fa divertire con ricette della tradizione, grandi prodotti, sapori accoglienti e riconoscibili. Ne sono un esempio piatti come il Risotto alla zucca affumicata con formaggio d’alpeggio e castagne, oppure con crema di topinambur e nocciole, e la Guancia di vitello brasata, glassata col suo fondo e accompagnata da un goloso purè di pastinaca. Se siete fortunati, troverete in carta anche l’ottima Torta di Rose con zabaione montato al momento, la Tarte tatin tiepida (come da manuale) o il Soufflé con salsa al passion fruit e gelato alla nocciola, un contrasto di piacere che svela l’ottima formazione francese dello chef. Ampia anche la scelta di proposte più easy – ma sempre con ingredienti di qualità – come il Lobster roll con maionese al dashi e alga nori, il Club sandwich elo  Spaghettone al pomodoro datterino, rigorosamente frullato a crudo... Leggi l'intera recensione di Annalisa Cavaleri

 

IL FAGIANO del Grand Hotel Fasano - via Zanardelli 190, Gardone Riviera (Brescia), +39 0365 290220, ghf.it/restaurants/ristorante-il-fagiano

Il Fagiano del Grand Hotel Fasano ha una marcia in più rispetto alla classica, polverosa ristorazione che ancora si riscontra in buona parte dei cinque stelle italiani. Altrove domina la noiosa banalità stereotipata che trova la propria ragione d'essere nella rassicurazione indotta nell'ospite dal déjà vu, una sorta di effetto McDonald's pur su alti livelli. Qui invece la cucina sfodera ottima personalità e un'identità sua propria; ciò è merito del barbuto Matteo Felter, chef e vecchia volpe - con trascorsi da Andrea Berton, Norbert Niederkofler e dal compianto Vittorio Fusari - che sa come potersi esprimersi senza épater la haute-bourgeoisie. Avevamo scritto anni fa che la sua forza stava nel saper trovare il giusto bilanciamento per proporre "sapori decisi però perfettamente armonici e bilanciati, una scrupolosissima scelta della materie prime, una linea gastronomica che compiace il turista straniero, alla ricerca del gusto italiano... Leggi l'intera recensione di Carlo Passera

 

Riccaro Camanini

Riccaro Camanini

LIDO 84 - corso Zanardelli 196, Gardone Riviera (Brescia), +39 0365 20019, ristorantelido84.com

C'è una magia discreta e unica in questo splendido tratto di costa lacustre su cui si affaccia il ristorante dei fratelli Camanini. La bellezza del luogo, celebrata dalla cura appassionata per ogni piccolo dettaglio delle sale e del giardino, è il primo ammaliante benvenuto per chi arriva al Lido 84. Un incantesimo che, si badi bene, non funziona una volta sola: a ogni nuova visita si ripropone con la medesima, sussurrata, intensità. Chi ha avuto l'occasione e la fortuna di conoscere personalmente Riccardo e Giancarlo Camanini, sa che questo je-ne-sais-quoi che si percepisce arrivando alLido 84 è frutto della loro umanità speciale, di quella gentilezza colta e spontanea insieme, che si traduce in accoglienza, rispetto, piacevolezza. E che ha permesso ai cuochi della brigata di diventare anche camerieri perfetti... Leggi l'intera recensione di Niccolò Vecchia

 

Villa Feltrinelli

Villa Feltrinelli

VILLA FELTRINELLI - via Rimembranza 38/40, Gargnano (Brescia), +39 0365 798000, villafeltrinelli.com
Ha riaperto il 13 maggio 2021 alla clientela esterna questa magnifica residenza di fine Ottocento sulla sponda bresciana del Garda. Una bella notizia dopo la stagione travagliata 2020, in cui la Villa ha tenuto aperto solo per 100 giorni, ed esclusivamente alla clientela interna, in misura ridotta (il 50% delle camere). C'è una novità importante, anticipa Stefano Baiocco, chef ormai da 18 stagioni: «Ci concentreremo solo su un menu degustazione, toglieremo la possibilità di scegliere alla carta». Nel percorso troveremo qualche classico come la Semplice Insalata... Leggi l'intera recensione di Identità Golose

 

LA CASCINA DEI SAPORI - via Almici 1, Rezzato (Bs), +39 030 2593557, lacascinadeisapori.it

Non è facile comunicare in modo diretto e immediato la complessità della pizza, che da piatto povero diventa gourmet, grazie a lievitazioni magistrali e ingredienti selezionatissimi. Antonio Pappalardo ha proprio questo pregio: riesce, allo stesso tempo, a farti mangiare una pizza tecnicamente perfetta, a spiegartela, a farti rilassare e divertire. È un’operazione di testa e palato che passa da un continuo approfondimento culturale, da tanto studio e viaggi in giro per il mondo. Nella sua Cascina dei Sapori, si sta davvero bene. Servizio attento e sorridente che ti fa sentire subito a casa, ottima carta dei vini e atmosfera piacevole. Origini di Castellammare di Stabia, Pappalardo inizia deliziando gli ospiti con chips di patate artigianali con salse home made, arancina e montanara fritta, crocchè di patate, per poi calare l’asso con i suoi grandi impasti. Tre le possibilità. La pizza degustazione, che arriva in tavola già porzionata, è a base di farina integrale tipo 1 con tre lievitazioni che rendono la crosta croccante... Leggi l'intera recensione di Annalisa Cavaleri

CASA LEALI - via Valle, 125080 - Puegnago sul Garda (Brescia) casalealiristorante.it

Andrea e Marco Leali rappresentano una delle novità più belle e stimolanti se si guarda alla nuova cucina lacustre che, negli ultimi tempi, sta dando forti e sensibili segnali di risveglio, soprattutto sulle sponde del Lario e del Garda. Giovani, fratelli e fortemente radicati sul territorio, il primo lavora in cucina, il secondo in sala, la parte del locale che, oltretutto, ha visto un restyling significativo proprio nell'ultimo anno di vita del ristorante. I contenuti gastronomici invece raccontano di una spinta molto forte sulla valorizzazione del prodotto locale (olio, pesce, capperi e limoni gardesani in primis) con notevoli slanci creativi pur mantenendo ben saldo lungo il menu un buon senso di fondo che si muove sul filo di una concretezza interpretativa. Vedi il gustoso e avvincente Pasta e cipolla (con in primo piano le varietà Cannara, piemontese e Montoro), il Luccioperca con olive, capperi e limoni...Leggi l'intera recensione a cura di Identità Golose


Rubriche

Guida alla Guida

Tutte le novità della Guida ai Ristoranti d'Italia, Europa e Mondo di Identità Golose