The Cesar, il ristorante gourmet de La Posta Vecchia Hotel a Ladispoli

Con chef Antonio Magliulo, l’hotellerie di lusso firmata Pellicano Group si arricchisce del fine dining, aperto anche a chi non alloggia in hotel. Un’oasi del buongusto, appena fuori Roma

11-08-2022
a cura di Nadia Taglialatela
La brigata del ristorante fine dining The Cesar p

La brigata del ristorante fine dining The Cesar presso La Posta Vecchia Hotel (Palo Laziale - Ladispoli, Roma) guidata dallo chef Antonio Magliulo

In Italia, la ristorazione proposta dagli hotel di lusso è in forma smagliante. Un'offerta enogastronomica di alto livello, destinata non solo all’ospite che alloggia in hotel, ma anche ai sempre più esigenti gourmand autoctoni. Quelli che amano scovare luoghi insoliti, possibilmente un po’ “fuori mano”. Evasione, ma senza macinare troppi chilometri.

Lo chef Antonio Magliulo

Lo chef Antonio Magliulo

Sul concetto, si fa trovare pronto Antonio Magliulo, executive chef del The Cesar, il ristorante gourmet de La Posta Vecchia Hotel, a Ladispoli, appena fuori Roma. Struttura a dir poco suggestiva: un'antica dimora circondata da bosco, cielo, sabbia nera e mare. Scopriamo che si tratta di una costruzione seicentesca appartenuta agli Odescalchi, un tempo destinata a funzioni doganali, di albergo, ristoro e stazione di posta pontificia (ecco spiegato il nome dell’hotel).

Il Castello di Santa Severa

Il Castello di Santa Severa

Ed è stupefacente come, oggi, la famiglia Sciò sia riuscita a coniugare sobrietà e lusso, una proprietà che in Italia sta facendo la differenza: target di clientela sempre più interessanti, forma mentis di stampo internazionale, ma soprattutto servizi di accoglienza contemporanei somministrati con un garbo d’altri tempi. E da quest’anno parte anche la scommessa gourmet.

Uno scorcio della terrazza del ristorante The Cesar

Uno scorcio della terrazza del ristorante The Cesar

Il ristorante

Dirige la brigata del The Cesar, Antonio Magliulo. Con un meticoloso lavoro di recupero del made in Italy più puro, la sua è una cucina fatta di semplicità e sapori diretti. Chef Magliulo - originario di Caserta - è al The Cesar dal 2011. Dapprima affiancando Michelino Gioia, poi nel nuovo ruolo di executive chef. Dalla scuola alberghiera di Benevento, alle cucine di Alain Ducasse, Enrico Crippa e Gaetano Trovato, Magliulo si presenta concreto, centrato.

Consegna all’ospite un approccio alla cucina che non si perde in chiacchiere. Il cibo si mangia, non si declama. Grande attenzione al mondo vegetale, Magliulo cura personalmente l’orto che circonda la struttura: parlare di stagionalità, al The Cesar, è un atto concreto proprio come la cucina dello chef. Raggiungiamo il tavolo a noi destinato e continuiamo a guardarci intorno: terrazza vista mare, la brezza, il tramonto, il suono della risacca. Una visione paradisiaca che, rilassandoci a tavola, si protrae, si definisce.

L'orto curato direttamente dallo chef Magliulo

L'orto curato direttamente dallo chef Magliulo

I piatti

Pochi ingredienti, sapori riconoscibili, consistenze accattivanti.

Astice, friarielli ed erbette

Astice, friarielli ed erbette

La trinità firmata Antonio Magliulo. È il caso dell’Astice, servito con erbette di campo, friarielli di campo e vino bianco, così come del Risotto con gamberi rossi, burrata affumicata ed erbe. Freschezza, armonia, l’impressione è che si tenda a coccolare il cliente, senza necessità alcuna di sconvolgerlo. La Ricciola con zucchine e pomodoro ne è un ulteriore esempio. Cottura attenta, succulenza quale inevitabile effetto collaterale, intensità distribuita su tutto il palato. Terminiamo con il dessert al cocco e lampone, nella sua essenzialità, da anni continua ad essere uno dei cavalli di battaglia del The Cesar.

Risotto con gamberi rossi, burrata affumicata ed erbe

Risotto con gamberi rossi, burrata affumicata ed erbe

Ricciola con zucchine e pomodoro

Ricciola con zucchine e pomodoro

Cocco e lampone

Cocco e lampone

Sul fronte vino, optiamo per un pairing, alternando bianchi fermi e bollicine: arrivano Marisa Cuomo Costa d’Amalfi, Arneto Bellafonte, Ferrari Perlè e Moscato Ca’ Gal Lumine. Calici che completano l’esperienza in un luogo storico, oggi nel pieno della sua bellezza artistica.

Un intervallo salvifico dal caos cittadino, le famose fughe da organizzare anche all’ultimo minuto. Caratteristica, questa, tutta italiana: oasi scovate alle porte della propria città. E visto che con l’estate ormai ci siamo, vi consigliamo l’ennesimo appunto goloso in agenda.

 

Info utili
The Cesar – La Posta Vecchia Hotel
Villa a Palo Laziale
00055 Ladispoli (Rm)

Tel.: +39 06 9949501
Prezzo medio con menu completo: 110,00 Euro (vini esclusi)


Rubriche

Hôtellerie

Radiografia, notizie e curiosità sugli hotel e le locande più importanti in Italia e nel mondo.