Fabio Datteroni, Terme di Saturnia: «Il nostro impegno per farvi stare bene e in sicurezza»

Le strategie per l'emergenza e tutte le novità. Intervista al direttore generale del resort termale nel cuore della Maremma

23-11-2020
Fabio Datteroni, direttore generale del Terme di

Fabio Datteroni, direttore generale del Terme di Saturnia Resort, indirizzo località Follonata, Saturnia a Manciano (Grosseto)

Di recente nominato direttore generale di Terme di Saturnia, Fabio Datteroni guiderà la gestione e lo sviluppo del resort nel cuore della Maremma toscana: una natural destination’ distribuita su 120 ettari e divisa tra l’hotel cinque stelle affiliato a The Leading Hotels of the World, Starhotels Collezione e Virtuoso, la Spa & beauty clinic (53 cabine dai pluripremiati e innovativi trattamenti termali ed estetici), il club, il golf firmato Ronald Fream e il parco termale, dove sgorga una secolare sorgente dalla quale scaturisce un’acqua unica al mondo.

Oltre 100 anni di ospitalità per un resort che oggi vanta anche un’offerta gastronomica ricercata con il 1919 Restaurant e la trattoria La Stellata. Forte di una consolidata esperienza nel mondo dell’hôtellerie in strutture inserite in prestigiosi circuiti, già general manager di Castello Banfi e Castello Del Nero, oggi guarda lontano. Punta a internazionalizzare il resort, rendendolo attraente agli occhi di una clientela nord-europea e nord e sud-americana, rafforzando al contempo il posizionamento sui mercati italiano, dell’area del Mediterraneo e dei paesi di lingua russa. La nostra intervista.

Come state affrontando questa nuova fase difficile? Qual è la strategia?
Grazie alla presenza di un presidio medico interno e alla messa a punto del protocollo di sicurezza Saturnia Safe Destination, Terme di Saturnia può continuare a offrire tutti i servizi in ottemperanza alle misure contenute nell’ultimo Dpcm. È dunque garantito il funzionamento del Resort 5 stelle con i suoi due ristoranti, i ristoranti, la Spa, il golf e il parco termale che, in qualità di luogo per la balneoterapia collettiva, può restare aperto.

Particolare della struttura termale del resort

Particolare della struttura termale del resort

Suite deluxe con terrazzino

Suite deluxe con terrazzino

Quali protocolli di sicurezza avete adottato?
Il protocollo di sicurezza è stato redatto da un team di medici ed esperti in sicurezza. Stabilisce procedure che garantiscono la tutela dei nostri ospiti e del nostro personale, rendendo Terme di Saturnia un posto salubre e protetto. Per tutti gli ospiti è prevista la rilevazione in entrata della temperatura corporea con termoscanner e, per chi lo desidera, la possibilità di effettuare gratuitamente un test sierologico con risultato entro 8 minuti. Inoltre, sono stabiliti una riduzione del 50% delle persone ammesse al parco termale e, per la sicurezza dei clienti e del personale, l’utilizzo obbligatorio dei dispositivi di protezione individuale in tutte le aree indoor, di schermi di separazione alle casse e la precedenza agli strumenti di pagamento contactless. Tutti gli ambienti e le attrezzature sono sanificati e igienizzati più volte al giorno; gli impianti di areazione sono sottoposti a pulizia dei filtri costantemente e a opera di aziende certificate. Sono poi presenti in tutta la struttura dispenser automatici con gel igienizzante e percorsi tracciati per favorire distanze e flussi in entrata e uscita. Circa la gestione degli spazi, è imposto il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro nelle aree comuni, di 5 metri tra i lettini del parco naturale, di 2 metri tra i tavoli dei ristoranti e un controllo del distanziamento in acqua di almeno 3 metri. Il nostro staff è altamente qualificato e preparato in materia di rispetto delle norme di sicurezza. Terme di Saturnia inoltre è azienda certificata Bs Ohsas 18001 per la gestione della salute e della sicurezza dellLavoro ed è dotata di un presidio medico interno.

Il 2019 è stato un anno d'oro per l'hôtellerie e del turismo in Italia, soprattutto per la riconferma di grandi numeri di turisti stranieri. Torneremo mai a quei numeri?
Il Covid-19 ha avuto conseguenze negative sull’economia del nostro Paese, anche per il crollo del turismo. Le città d’arte ne hanno risentito più di tutte, mentre le località più piccole e isolate, immerse nella natura e facilmente raggiungibili nei fine settimana, sono state preferite dai viaggiatori perché ritenute più sicure. Terme di Saturnia è tra queste: terminato il lockdown, i nostri ospiti non hanno esitato a tornare. Si stima che la ripresa sarà più lenta del previsto. Tornare ai numeri del 2019 sarà possibile, ma prevediamo non prima del 2022. Ma sarà comunque molto diverso il modo di viaggiare e fare turismo.

Avete pensato ad iniziative speciali per stimolare il mercato?
Terme di Saturnia è tra le strutture termali più grandi d'Europa, dispone di ampi spazi dedicati al benessere e offre un’ampia gamma di trattamenti terapeutici, rituali di bellezza e cure termali su cui abbiamo potuto contare e lavorare per proporre pacchetti speciali. In particolare, offriamo un pacchetto “Long Stay” con soggiorni settimanali e servizi termali inclusi. “Saturnia, La tua seconda casa” prevede invece un soggiorno di minimo 7 notti, inclusi la colazione, il pranzo al 1919 o a La Stellata, l’ingresso illimitato alla sorgente termale, alle 6 terapie inalatorie, oltre a vari sconti sui trattamenti della spa. Terme di Saturnia è anche una destinazione ideale per il “workation” con la possibilità di svolgere lo smart working in un luogo tranquillo e in totale sicurezza. A tal proposito c’è il pacchetto “Smart Saturnia/Staycation in wellness”: soggiorno minimo di 4 notti, inclusi un massaggio digital detox di 50 minuti, 3 terapie inalatorie, uno sconto su ulteriori trattamenti Spa, l’ingresso illimitato a sorgente termale, vasche idromassaggio, percorsi vascolari e idromassaggi in cascata.

Vapori in sorgente

Vapori in sorgente

Visione subacque delle terme

Visione subacque delle terme

Avete pensato a trattamenti mirati a rafforzare il sistema immunitario?
Terme di Saturnia, “il più grande aerosol naturale a cielo aperto del mondo”, è per natura ricca di elementi preziosi per la salute dell’organismo e soprattutto per rafforzare le difese del sistema immunitario. È ricca di composti dello zolfo, ioni di bicarbonato, calcio, magnesio e di anidride carbonica libera che la rendono una forte medicina naturale. Lo zolfo, in particolare, è un potente battericida, ma anche l’elemento chiave di molecole antiossidanti, utili nella lotta a virus e batteri, ai radicali liberi e nel favorire la longevità. Vanta inoltre proprietà terapeutiche in diversi campi della medicina: previene e cura le patologie dell’apparato respiratorio, le malattie dermatologiche, come la psoriasi, e otorinolaringoiatriche.

Siete in un luogo naturalistico e paesaggistico unico, quanto contribuisce il contesto al benessere?
Siamo nella Maremma Toscana e a pochi chilometri dal Mar Tirreno che mitiga il clima. È un’oasi di pace assoluta, in cui ritrovare l’armonia con sé stessi e con l’ambiente intorno. Isolati dal caos cittadino e protetti in 120 ettari di natura incontaminata e delimitata, si è liberi di fare sport all’aria aperta o di nuotare in una fonte di salute; godere di trattamenti rigeneranti, concedersi un pranzo o una cena in ristoranti gourmet, divertirsi in una partita a golf. Opportunità che, in questo periodo di difficoltà, diventano ancora più esclusive e importanti.

Quali sono gli alti punti di forza della vostra offerta?
È la sorgente naturale più famosa in Italia, in cui l’acqua termale sgorga ininterrottamente dal cuore della terra in un cratere naturale, alla temperatura di 37.5 C. Il continuo ricambio della vasca sorgente (6 volte al giorno) permette di mantenerne le caratteristiche chimico-fisiche senza alcun intervento esterno. Panacea sin dai legionari romani e dai Papi del Medioevo, ‘le acque sante’ di Saturnia hanno guarito da pestilenze e malattie contagiose. La Maremma fa il resto: i nostri ospiti si trovano circondati da un paesaggio meraviglioso e rigoglioso. I nostri ristoranti propongono un’importante, varia e ricca offerta gastronomica. I ostri percorsi di benessere, ormai famosi e pluripremiati, offrono diversi trattamenti termali ed estetici, massaggi e consulenze mediche. Ma il punto di forza principale è la fedeltà dei nostri clienti che da anni ci scelgono, premiando così i gli sforzi, l’attenzione e la dedizione che riserviamo loro da anni.

Una delle proposte del 1919 Restaurant 

Una delle proposte del 1919 Restaurant 

La trattoria La Stellata

La trattoria La Stellata

Altre novità in programma?
Durante il lockdown, abbiamo colto l’occasione per eseguire importanti opere di riqualificazione degli ambienti al fine di offrire agli ospiti maggiori servizi, spazi più ampi e sicuri. Abbiamo effettuato un restyling completo di tutte le camere e le aree comuni della struttura. Siamo sempre alla ricerca di nuovi trattamenti e servizi per regalare esperienze uniche e indimenticabili. Tra le novità abbiamo proposto il trattamento “Kobido - lifting naturale viso”, una tecnica di massaggio del viso, di origine giapponese, che si concentra sulle fasce muscolari e aiuta a distendere i tratti e a ridare tono alla pelle cancellando le piccole rughe e il “Massaggio con il Bambù”, che attraverso la pressione esercitata con canne di bambù di dimensioni differenti, aiuta il drenaggio dei liquidi e la rigenerazione dei tessuti.

Spa, terme e centri benessere sono tra i più colpiti dall’emergenza.
Bisogna fare una distinzione tra le strutture ricettive termali che propongono solamente percorsi benessere, che sono quelle interessate dall’ultimo Dpcm che ne vieta l’apertura, e quelle, come il nostro resort, che per tradizione e vocazione naturale offrono trattamenti sotto il controllo di un presidio medico interno e garantiscono servizi legati al sistema sanitario nazionale. Ogni cittadino italiano ha diritto a un ciclo di terapie termali all’anno a carico del SSN presentando la sola ricetta del medico di famiglia indicante la diagnosi e il tipo di cura convenzionato. Le cure convenzionate con le Terme di Saturnia sono: fangoterapia e bagno termale; balneoterapia in vasca singola e cure inalatorie. L’obiettivo di “Saturnia longevity”, con check up focalizzati per la cura e la prevenzione della salute di ogni ospite è quello di creare un polo medico con un partner medico-scientifico che verrà inaugurato nel secondo semestre del 2021.


Rubriche

Hôtellerie

Radiografia, notizie e curiosità sugli hotel e le locande più importanti in Italia e nel mondo.