I ristoranti dell'estate: Liguria

Cinque indirizzi di cucina di pesce (e non solo) da Ameglia a Ventimiglia. Per piacevoli pranzi e cene a un passo dal mare

25-07-2017

Un curioso scatto che riassume la bellezza dei Balzi Rossi, storica insegna di Ventimiglia (Imperia) oggi con un giovane in cucina: Enrico Marmo, 30 anni

Ci concentriamo oggi sulla Liguria da La Spezia a Imperia, esclusa la provincia di Genova (che meriterà un capitolo tutto suo).

Mauro Ricciardi alla Locanda dell'Angelo (+39 0187 65336, viale 25 Aprile 60, Ameglia (La Spezia), chefmauroricciardi.com)
«Non ho un piatto preferito, cucino di tutto, ma ammetto che da un po' di tempo non ne posso più delle richieste di catalana e frittura di pesce solo perché 'siamo al mare'. E poi Ameglia non è neanche sul mare. Adesso mi piace preparare la carne e soprattutto la selvaggina. All'Expo, per esempio, ho fatto una zuppa della tradizione povera, la zuppa di tordi, invece che un piatto di mare, e li ho spiazzati tutti... Vengo da una famiglia di contadini e ricordo come si cucinava a casa; sono piatti che ho migliorato, lavorando sulle cotture e sulla preparazione estetica. Ma anche valori che cerco di trasmettere alle persone, clienti o allievi che siano». Leggi l'intera recensione di Emilia Patruno.

Claudio (+39.019.859750, via 25 Aprile 37, Bergeggi, Savona, www.hotelclaudiobergeggi.it)
Il vulcanico Claudio è una delle certezze incrollabili della cucina ligure, ahimè non sempre così vivace e propositiva. Invece, sulla sua splendida terrazza, se non si mangia il miglior pesce della regione poco ci manca. Sia ben chiaro, non solo il pesce locale, ma grandi portate di ostriche, gamberi, calamari spillo, rana pescatrice, tonno, palamita, astice e aragosta. Si fa quasi prima a dire quello che manca dal menu! Leggi l'intera recensione di Gualtiero Spotti.

Una proposta tra orto e mare della Locanda dell'Angelo di Millesimo (Savona)

Una proposta tra orto e mare della Locanda dell'Angelo di Millesimo (Savona)

La Locanda dell’Angelo (+39.019.565657, via Roma 30, Millesimo, Savona, lalocandadellangelo.eu)
Dopo una passeggiata in Val Bormida, nel fresco dei boschi, bisogna lasciarsi trasportare dal fascino di Millesimo, un paesino di origine medioevale che dal 2010 ospita all'interno della Locanda dell'Angelo Massimo Torterolo, chef dalle molteplici esperienze: dal corregionale Flavio Costa al grandissimo Gualtiero Marchesi o anche Andrea Berton. Inizia i suoi passi da solista in collaborazione con Maria Rosa Lauro, guadagna una meritata stella alla fine del 2013, per poi rilevare l'attività insieme a sua moglie a inizio 2015. Leggi l'intera recensione di Maresa Bisozzi.

Il Vescovado (+39.019.7499059, via Vescovado 13, Noli, Savona, hotelvescovado.it)
Vista mozzafiato sul golfo di Noli, un piccolo ascensore/funicolare che conduce alla terrazza (direttamente dal parcheggio delle auto), la tranquillità del luogo e la discrezione del servizio. Non c'è da stupirsi che qui, in un ex palazzo Vescovile, ci si senta più vicini all'essenza e la bellezza del luogo lasci l'ospite a bocca aperta. Quella stessa bocca che invece è bene chiudere insieme agli occhi, per assaporare in un momento quasi mistico le delizie di Giuseppe Ricchebuono, cuoco dalla mano esperta e delicata, capace di soddisfare le esigenze di chi ricerca prodotti e piaceri della costa ligure, ma anche qualche divagazione più moderna. Leggi l'intera recensione di Gualtiero Spotti.

Mauro Ricciardi, colonna della cucina ligure d'autore, oggi ad Ameglia (La Spezia)

Mauro Ricciardi, colonna della cucina ligure d'autore, oggi ad Ameglia (La Spezia)

Balzi Rossi (+39.0184.38132, via Balzi Rossi 2, Ventimiglia, Imperia, ristorantebalzirossi.it)
Il cartello “Francia” dista pochi passi dai Balzi Rossi, ristorante a picco sul mare di Ventimiglia, dal quale la Liguria negli anni Ottanta si è tuffata nel mito. Due stelle Michelin, al pari di pochissimi altri locali che non sono sopravvissuti all’età dell’oro. Questo resta l’unico in attività, seppure dopo alterne vicende che non ne hanno intaccato l’aura. È anzi più che mai un’emozione varcarne la soglia dopo la felice ristrutturazione: luce e arredi lineari di fronte alla terrazza sulla Costa Azzurra. Leggi l'intera recensione di Alessandra Meldolesi.

Leggi anche
I ristoranti dell'estate: Venezia e dintorni
I ristoranti dell'estate: Trentino
I ristoranti dell'estate: Marche


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose