Verso il congresso: la carica dei bartender

Vi raccontiamo chi sono i 14 relatori che affrontaranno il tema di Identità Milano: "La rivoluzione è servita". Appuntamento per lunedì 30 gennaio nel nuovo Spazio Arena

24-01-2023
a cura di Identità Golose
Una rivoluzione quotidiana raccontata dai protago

Una rivoluzione quotidiana raccontata dai protagonisti della edizione 2023 di Identità Cocktail. Lo Spazio Arena sarà impreziosito da tanti interventi e masterclass di importanti bartender e protagonisti della Bar IndustryElena Montomoli e Roberta Esposito, Andrea Maugeri e Mattia Pastori, Federico Turina, Laura Hernandez Espinosa, Angelo Canessa, Martina Bonci e Karime Lopez; Alejandro Pellejero e Andrea Aprea, Riccardo Soncini, Francesco Cione, Giacomo Giannotti.

ISCRIVITI AL CONGRESSO DI IDENTITÀ GOLOSE (28/30 GENNAIO 2023)

Un settore per sua natura dinamico e capace di rinnovarsi senza sosta raccontato da 14 relatori d'eccezione. Le rivoluzioni quotidiane vissute dai bartender di tutto il mondo sono il tema di questa dell’2023 di Identità Cocktail che si terrà nel nuovo Spazio Arena lunedì 30 gennaio. In un’unica giornata, i partecipanti avranno l'opportunità di seguire masterclass con nuovi talenti e importanti nomi della Bar Industry internazionale e nazionale in un programma avvincente. Il programma è stato realizzato in collaborazione con Bibite Sanpellegrino Perrier e le attività sono coordinate da Mattia Pastori founder di Nonsolococktails. Non mancheranno novità anche in area espositiva, che abbracceranno il mondo della miscelazione.

Scopriamo oggi tutti i relatori che renderanno viva e interessante la giornata di lunedì 30 gennaio di Identità Cocktail.

ANDREA MAUGERI

Andrea Maugeri e Mattia Pastori

Andrea Maugeri e Mattia Pastori

Nato ad Acireale, alle pendici dell’Etna, Andrea Maugeri si dedica al mondo della ristorazione a 18 anni e l’anno successivo parte per Liverpool, dove inizia a lavorare in ristoranti di alto livello. Frequenta diversi corsi di specializzazione e nel 2014, ritorna nel Regno Unito per collaborare con alcuni importanti locali tra cui: Gaucho, The Ivy di Caprice Holdings e Trafalgar Rooftop Bar di Hilton. Attualmente, Andrea Maugeri è bar manager del 10_11 Bar – Giardino Ristorante all’interno del nuovo Portrait Milano con il supporto di Mattia Pastori, mixology expert e fondatore di Nonsolococktails

FRANCESCO CIONE

Classe 1982, originario di Verbania, qui muove i suoi primi passi al Dallas Bar, l’attività che la famiglia gestisce da più di 40 anni. Dopo gli studi e una serie di esperienze in Italia e all’estero, Cione entra nel mondo dell’ospitalità alberghiera extra-lusso lavorando per l’Hotel Cipriani di Venezia, l’Hotel Cristallo di Cortina e il Carlton Hotel Baglioni a Milano.  Nel corso degli anni ottiene diversi riconoscimenti nel mondo del bartending con la vittoria del Concorso Nazionale AIBES nel 2008 e, tre anni dopo, il terzo posto all’IBA Calvados Nouvelle Vague International Trophy e il Premio Cavalierato Giovanile promosso dalla Presidenza della Repubblica. Nel 2012 conquista il titolo internazionale Di Saronno The Mixing Star a Berlino. Nel 2015 ricopre l’incarico di bars&everage manager per The Stage Milano e, in particolare, il cocktail bar Octavius che viene sin da subito riconosciuto tra i più importanti di Milano e non solo. Oggi Cione è il nuovo director of operations Italia e corporate bars&Beverage directorn per il gruppo Giraudo e per il suo brand di punta Beefbar.

LAURA HERNANDEZ ESPINOSA

Laura Hernàndez Espinosa

Laura Hernàndez Espinosa

Socia e sommelier del ristorante Leo di Bogotà, Laura Hernàndez Espinosa è nota per il sua attenzione alla sostenibilità e alla biodiversità colombiana. Premiata dalla World's 50 Best Restaurants, la Espinosa ha uno stile di miscelazione improntato sulla creatività e l’innovazione in cui le tradizionali fermentazioni sono accompagnate dall’utilizzo di distillati di propria produzione e ispirati all’ecosistema colombiano. Presidente della FUNLEO, un’organizzazione no-profit creata insieme alla chef Leonor Espinosa nel 2008, Laura lavora per tutelare le tradizioni gastronomiche delle comunità colombiane e per promuovere la cultura e il rispetto delle biodiversità della sua terra natia così da valorizzarle e tutelarle. 

ALEJANDRO PELLEJERO

Alejandro Pellejero e Andrea Aprea

Alejandro Pellejero e Andrea Aprea

Nato a Moventideo in Uruguay nel 1989, terza generazione di una famiglia di barman, Alejandro Pellejero inizia la sua carriera come flair bantender a 15 anni.  Per ben due volte, a 18 e 19 anni, si aggiudica il camponato Pan-Americano di Barman e dopo alcune esperienze come Head Bartender in alberghi 5 stelle, nel 2015 si trasferisce a Milano. Partecipa a importanti gare a livello mondiale: nel 2017 e 2018 è tra i Top 15 Best World Flair bartender e si conquista due volte il premio Best Cocktail a Okinawa e a Hita in Giappone.  Dal 2019 al 2021 è il bar manager di Baccarat Crystal Lounge in via Montenapoleone Milano e dal 2022 si unisce al team dello chef Andrea Aprea.

RICCARDO SONCINI

Riccardo Soncini

Riccardo Soncini

Classe 1991, Riccardo Soncini apre il suo primo locale a soli 24 anni. Il Craftsman nasce come spirit bar che ha l’obiettivo di diventare il punto di riferimento del bere miscelato a Reggio Emilia.  Un progetto che, fin dai suoi inizi, si distingue per la qualità incontrando subito il favore non solo dei concittadini ma anche a livello internazionale. Riceve numerosi premi, dimostrando che anche i bar fuori dai circuiti più noti delle grandi capitali grandi città possano portare avanti un bere miscelato di eccellenza e innovazione. Dal 2018 al 2020 è stato, inoltre, voter per la classifica internazionale 50th Best Bars

GIACOMO GIANNOTTI

Giacomo Giannotti

Giacomo Giannotti

Nato a Carrara nel 1988, Giacomo Giannotti ha sin da subito manifestato la sua passione per il mondo dell’ospitalità muovendo i primi passi nella gelateria di famiglia, la Gelateria Paradiso. Durante gli studi alla scuola alberghiera scopre la passione per il bar e la miscelazione, che diventa ben presto la sua professione. Si trasferisce prima a Londra e qui rimane per 4 anni formandosi come bartender e affinando la sua tecnica all’Eclipse cocktail bar.  Successivamente decide di trasferirsi a Barcellona e qui ha modo di lavorare e imparare i segreti del bar e della sala dal maestro Giuseppe Santamaria all’Ohla Hotel.  Nel 2015 corona finalmente il suo sogno di aprire il proprio cocktail bar che chiama Paradiso. Pensato sin dalle origini come uno speakesay a cui si accede da un’antica porta frigo all’interno di un Pastrami Bar, il Paradiso si distingue subito per il soffitto dalle forme sinuose che ricordano il mare di Barcellona e il marmo di Carrara con cui è realizzato il bancone, a ricordare e celebrare le sue origini toscane. Nel 2020, Giannotti apre il suo secondo cocktail bar a Barcellona, Galileo, dall’anima e dal design industrial-chic che rivisita in chiave moderna l’aperitivo italiano a cui affianca tapas dai sapori tradizionali della cucina italiana. Successivamente Giannotti si dedica a due nuovi: Paradiso Lab e nel 2022, lo speakeasy Monk in cui continuare il suo percorso di valorizzazione del cliente, la ricerca degli ingredienti alternativi e l’innovazione. Il 2022 è anche l’anno del più grande riconoscimento per il Paradiso di Giannotti raggiungendo il primo posto nella classifica The World’s 50 Best Bars

ELENA MONTOMOLI

Elena Montomoli e Roberta Esposito

Elena Montomoli e Roberta Esposito

Maremmana di origine, da ormai 10 anni Elena Montomoli è immersa nel mondo del bar e ne coltiva una passione diventata una professionale per la vita. Dopo un’esperienza triennale a Copenhagen, Elena si trasferisce a Bologna e diventa un punto di riferimento per la miscelazione della città lavorando dietro ai banconi dei locali più noti ed emergendo per il suo stile bohémien.

FEDERICO TURINA

Federico Turina

Federico Turina

Nato a pochi passi da Milano, Federico Turina scopre la sua passione per il mondo del bar durante gli anni di liceo. Terminati gli studi, infatti, si iscrive ai primi corsi di barman e inizia nel monto dell’ospitalità con l’apertura di Langosteria Cafè Milano.  Successivamente, approda al bancone del Dry Milano e da Exit Pastificio Urbano. Oggi è bar manager di Ceresio 7, dove ha modo di esprimere tutta la sua abilità e uno stile di miscelazione fresco e semplice.

ANGELO CANESSA

Angelo Canessa

Angelo Canessa

Figlio d’arte, Angelo ha studiato da barman presso Aibes, è diventato sommelier professionista Ais e ha poi iniziato una carriera nelle migliori strutture a cinque stelle: Grand Hotel Miramare di Santa Margherita Ligure, Suvretta House di Saint Moritz, Dukes di Londra, fino a diventare head bartender per il Lausanne Palace di Losanna. Ha inoltre gestito un locale in proprio a Santa Margherita Ligure. Grande conoscitore del mondo dei distillati, del vino e dei sigari ed esperto di gastronomia a 360 gradi, è un vero gourmet che non ha nessuna intenzione di smettere di studiare. Oggi è mixology manager per Velier