La ricetta dell'estate di Marina Ravarotto

La chef del ChiaroScuro di Cagliari presenta un piatto in cui interpreta in chiave estiva una tipica pasta della provincia di Oristano

25-07-2020
Lorighittas pesto, ricotta mustia e pinoli tostati

Lorighittas pesto, ricotta mustia e pinoli tostati: il piatto dell'estate di Marina Ravarotto

Le Lorighittas sono una pasta tipica sarda, abbiamo voluto inserirle abbinandole però non in maniera classica (salsa di pomodoro al galletto ruspante, tipica del loro paese natio Morgongiori in provincia di Oristano), dandogli una veste un po' più estiva e diversa. La valorizzazione delle paste tipiche regionali è per noi un cavallo di battaglia; abbiamo in carta 365 giorni all'anno Su filindeu, pasta antica e rara di Nuoro (nostro paese di origine), così come i chiusoni (galluresi) e tante altre.

Lorighittas pesto, ricotta mustia e pinoli tostati

Ricetta per 4 persone

Marina Ravarotto, chef del ristorante ChiaroScuro

Marina Ravarotto, chef del ristorante ChiaroScuro

INGREDIENTI

Per l'impasto lorighittas

200 g di semola rimacinata di grano duro 
100 g di acqua 
Sale q.b. 

Per il pesto

200 g di foglie di basilico
50 g di prezzemolo
Sale q.b. 
Pepe q.b. 
Olio evo bio "Ghermau" A.A. Puligheddu - q.b. 

PROCEDIMENTO

Sbianchire il basilico e il prezzemolo, una volta pronto unire sale, pepe e olio all'interno del mortaio. Lavorare nel mortaio sino a ottenere un composto liscio e omogeneo. 
Cucinare le lorighittas in abbondante acqua salata per 15 minuti.
Scolare, unire il pesto e chiudere il piatto con pinoli tostati, spolverata di ricotta Mustia (noi usiamo quella biologica dell'Azienda Agricola Coile Iscalas di Castiadas) e olio extra vergine d'oliva. 


Rubriche

Ricette d’autore