Aiuto! Arrivano (ancora) gli ospiti

Torna per la seconda stagione la fortunata trasmissione con lo chef Andrea Ribaldone e il designer Andrea Castrignano

17-11-2018
Da giovedì 29 novembre in seconda serata su LA5 

Da giovedì 29 novembre in seconda serata su LA5 arriva la seconda edizione di "Aiuto! Arrivano gli ospiti..."

Cosa c’è di meglio che unire il bello e il buono? E di lavorare divertendosi? Probabilmente molto poco. L’interior designer Andrea Castrignano e lo chef stellato Andrea Ribaldone hanno trovato la formula vincente per riuscire in entrambi gli intenti, tornando insieme nella seconda stagione di Aiuto! Arrivano gli ospiti, docureality al via giovedì 29 novembre su La5.

Nelle nuove sei puntate del programma la premiata ditta Andrea&Andrea aiuterà altrettanti “committenti” a realizzare l’accoglienza perfetta per una cena sia dal punto di vista del design sia da quello del gusto. 

«Una casa accogliente con del buon cibo concilia tutti, per questo il programma che faccio con il mio amico Andrea Castrignano arriva in maniera immediata», spiega sorridendo Ribaldone, patron dell’Osteria Arborina nelle Langhe (fresca di riconferma della stella Michelin) e coordinatore della ristorazione dell’hub di Identità Golose Milano dove sono stati riuniti i giornalisti per la presentazione stampa.
 
E in questa stagione Ribaldone mette in cucina anche Andrea Castrignano. «Il food, insieme al design, è l’altra mia grande passione e questo programma le onora entrambe. E onora anche la creatività e il Made in Italy», sottolinea l’interior design che nel 2019 compirà un decennio d’impegno nel piccolo schermo e un anno fa ha coinvolto Ribaldone in quest’avventura.

Il primo «aiuto» è stato elargito, con l’appoggio degli sponsor (il programma è di quelli che si sostengono attraverso il “product placement”), dai due Andrea al milanese Daniele in ambasce perché voleva far bella figura con la nuova fidanzata alla quale, mentendo, aveva detto di vivere in una bella casa e di essere un ottimo cuoco. Ma la casa era ancora vuota e le performance culinarie di Daniele non erano quelle decantate.

Però tutto è bene quel che finisce bene e, oltre ad avere una consulenza da Castrignano per arredare al meglio il loft, Daniele ha messo in tavola un trancio di dentice con salsa gremolada guarnito con petali edibili per dare quel tocco di colore perfetto per un impiattamento semplice ma di grande efficacia.


Rubriche

Primo piano

Gli appuntamenti da non perdere e tutto ciò che è attuale nel pianeta gola