Identità e The Fork lanciano un grande premio per le nuove aperture

Un panel di oltre 70 top chef segnalerà la "new entry" più convincenti, che saranno votate dal pubblico su un mini-sito

04-03-2018
Paolo Marchi, Claudio Ceroni e Almir Ambeskovic a

Paolo Marchi, Claudio CeroniAlmir Ambeskovic annunciano la nuova iniziativa

Una nuova grande iniziativa è stata annunciata a Identità Milano 2018: The Fork Restaurants Awards New Openings by Identità Golose. Si tratta di un progetto che vede la pertnership di Identità Golose e di The Fork, la grande piattaforma internazionale del gruppo Tripadvisor che consente di prenotare in oltre 45mila ristoranti a livello internazionale, 10mila dei quali in Italia. Un colosso del settore.

«Abbiamo tanti progetti in partenza, a questo teniamo particolarmente – ha spiegato Claudio Ceroni di MagentaBureau – Noi non abbiamo mai dato premi né assegnato votazioni ai ristoranti. Ci voleva The Fork per convincerci a creare un premio, ma dedicato a chi ha bisogno di visibilità», dunque non i ristoranti stellati, bensì le nuove aperture dell’anno trascorso, le giovani iniziative imprenditoriali.

Funzionerà così: Identità Golose chiederà a un panel di grandi chef («Hanno aderito in tantissimi, da Massimo Bottura a Carlo Cracco a Massimiliano Alajmo, per intenderci. E Antonia Klugmann, Cristina Bowerman e Valeria Piccini tra le donne, Luciano Monosilio e Christian Milone tra i giovani…») di segnalare la nuova apertura particolarmente meritevole. «Dovevano essere 50 i top chef coinvolti: ma l’iniziativa ha suscitato così tato entusiasmo che siamo già arrivati a 70 e probabilmente il numero crescerà ancora». Le decine di insegne “verdi” che questi cuochi di valore riconosciuto vorranno segnalarci «saranno tutte vincitrici, poiché entreranno in un nuovo mini-sito (www.theforkrestaurantsawards.it) che Identità Golose ha realizzato con The Fork», e sarà online a partire da domani. Quindi gli utenti di The Fork saranno invitati a visitare queste insegne e, da aprile, potranno votarle: quelle che riceveranno più consensi saranno celebrate in un grande evento finale, all’ultimo piano del Pirellone, a Milano, il prossimo 28 maggio.

«Noi siamo in Italia da tre anni, conosciamo le difficoltà che ci sono nell’avviare una nuova attività, anche se adesso siamo utilizzati da milioni di persone  - ha spiegato Almir Ambeskovic, responsabile per l’Italia di TheFork – Per questo abbiamo pensato fin dall’inizio di creare un premio che non fosse “una tantum”, ma potesse divenire un appuntamento costante negli anni, che fosse originale e che premiasse le novità. Ci siamo rivolti a Identità Golose, abbiamo ragionato insieme e devo dire che da questo dialogo è uscita un’idea feconda: tante volte si arla di fare sistema, mi piace molto che siano i grandi chef a segnalare le nuove aperture, che hanno bisogno di grande visibilità. Quelli di Identità Golose sono stati bravissimi».


Rubriche

IG2018: il fattore umano

Tutto sull’edizione 2018 di Identità Golose, a Milano da sabato 3 a lunedì 5 marzo. Il tema della quattordicesima edizione sarà “Il fattore umano”