La pasta del giorno dopo

Cristina Bowerman

crediti: Brambilla - Serrani

crediti: Brambilla - Serrani

INGREDIENTI

320 g pasta al pomodoro del giorno prima, possibilmente risottata

400 g stracciatella di bufala

Polvere di borro bruciato

Caviale di basilico

4 pomodorini semisecchi

kuzu

50 g latte

500 g acqua di pomodoro

PROCEDIMENTO

Frullare la pasta e aggiungere il kuzu. Se necessario, aggiungere un po’ di brodo. Portare a ebollizione. Passare al setaccio e versare in piccoli stampi semisferici. Abbattere di temperatura e mantenere in freezer.

In un thermomix far girare lentamente le lame con la stracciatella portandola a una temperatura sotto i 50°C. Passare al setaccio. A parte affumicare il latte con legno di ginepro per poi unirlo alla stracciatella. Tenete al caldo nel thermomix.

In una pentola far bollire l'acqua di pomodoro non salata. Cuocere gli gnocchi per 5 minuti circa.

Finitura

In un piatto fondo versare la "stracciatella", disporre gli gnocchi e i pomodorini semisecchi. Ultimare con la polvere di porro bruciata e con il caviale di basilico.

LEGGI LA SCHEDA SULLA GUIDA 2019