Cambio all'Assaje dell'Aldrovandi a Roma: Di Gravio promosso chef

19-05-2019

Cambio al comando dell’Assaje, il ristorante dell’hotel Aldrovandi Villa Borghese a Roma, stellato dal 2016. Da questo mese di maggio, il nuovo resident chef è Lorenzo Di Gravio, classe 1987. Di Gravio, nella foto sopra, ha ricevuto il testimone direttamente da Claudio Mengoni che, dopo un lungo periodo trascorso al Ristorante Assaje, ha deciso di intraprendere una nuova esperienza professionale a Firenze, sua città natale.

Di Gravio, romano d’origine, già sous chef nell’insegna dell’Aldrovandi da oltre un anno, si augura di far crescere il posto che gli hanno consegnato, punto importante per la sua carriera. Un percorso insolito il suo. Dopo aver maturato quattro anni nell’Esercito, prima come fuciliere a Bracciano e poi tra i paracadutisti di Livorno, Claudio si è avvicinato alla ristorazione «grazie anche agli esperimenti di pasticceria che facevo in famiglia quando ero piccolo, con la nonna e la mamma».

Inizia così la sua carriera, che lo vede crescere maturando esperienza in importanti ristoranti tra Roma, Capri, Milano, Zermatt e Dubrovnik. Lavora per I sofà di Via Giulia dell’Hotel St George di Roma, il Giuda Ballerino a Roma, Il Riccio di Capri per poi passare al ristorante dell’Hotel Monte Rosa Seiler Hotels di Zermatt, quindi Larte di Milano e infine il ristorante di Villa Dubrovnik, per poi approdare all’Assaje dell’Aldrovandi Villa Borghese, dove la responsabilità è ora tutta sua.