Corrado Assenza

 Foto Brambilla-Serrani

 Foto Brambilla-Serrani

Caffè Sicilia

corso Vittorio Emanuele, 125
Noto (Siracusa)
T. +39.0931.835013
caffe.sicilia@fastwebnet.it

LEGGI LA SCHEDA

Prima della classificazione delle scienze operata oltre 2mila anni fa dal filosofo Aristotele, il sapere era uno solo e faceva tutt’uno col mondo del mito. Stabilita la divisione dei saperi, sono arrivate le discipline e così i professionisti iper-specializzati (chimici, politici, medici…) che oggi imperano. A Corrado Assenza le categorie che separano i saperi non sono mai piaciute: non esiste il cuoco “salato” di qua e il pasticcere di là «perché la natura stessa non è dolce o sapida: queste sono categorie che applichiamo noi umani, in maniera del tutto arbitraria, alla cucina e all’ordine delle pietanze».

La sostanza del concetto è rivoluzionaria perché è come se ricatapultasse i nostri palati alla dimensione del mito, a una comprensione del mondo come uno, a un’adorazione totale della natura non frammentata dai milioni di punti di vista che nei millenni l’hanno seviziata, impedendoci di coglierne i sacri sussurri.
Il creato è uno, e quello della Val di Noto è un microcosmo tra i più felici, è un geo-eden dei sapori, una miniaturizzazione da esplorare senza rifiatare. In compagnia di Virgilio-Assenza che dal Caffè Sicilia in piena Noto ci racconta tutto il creato vegetale e animale che circonda il barocco della città: le mandorle, le granelle di pistacchio di Bronte, le carrube, i mieli di fiori d’arancio, le ricotte ovine, granite e gelati di carne, di cespugli di gelsomino che marcano il percorso.

I gusti naturali, insomma, che segnano la storia di un’isola che ha tanti volti quanto quelli delle genti che l’hanno percorso, le tecniche che rispettano e non stravolgono, gli estrattori di aromi, le idee che esiliano dai banchi delle pasticcerie i semilavorati industriali. Una venerazione universale e mitologica del buono. Uno scientificissimo schiaffo alle categorie che non cessa di richiamare cuochi coi galloni (dolci e salati…) da ogni parte del mondo.

Leggi anche
Assenza lo svedese
Le verità di Assenza

Ha partecipato a

Identità London, Identità Milano


a cura di

Gabriele Zanatta

classe 1973, laurea in Filosofia, giornalista freelance, coordina i contenuti della Guida ai Ristoranti di Identità Golose dalla prima edizione (2007), collabora con varie testate e tiene lezioni di gastronomia presso diversi istituti e università. twitter @gabrielezanatt


Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Ancestrale piacere, contemporanea esecuzione Macco di fave, crema di borragine selvatica, lamelle di Ragusano 10 mesi

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Bignè di cacao

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Friscura aruci

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Il tempo del riposo

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Sbuffo d’acqua marina gelata Neonata di triglia con gelato d’origano, alga kombu e sciroppo d’amarena dell’Etna

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Semplicità contadina Insalata di finocchi e arance tarocco con cipollotto, finocchietto selvatico fresco, crema di alici, oliva e cappero canditi

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Sintesi Tartelletta al tè verde con gambero allo zafferano di Navelli, gelato d’insalata d’arancia

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Sintesi Assoluta

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Pizza con merluzzo al vapore con limone, crema di borragine amarene sciroppate

Clicca qui per leggere il profilo dello chef
Foto: F.Brambilla-S.Serrani

Con tutti i km necessari Il carciofo dolce, il doppio fiordilatte limone, zafferano, due fili di zenzero candito. Leggiadra e allegra pasta sfoglia.

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Giocando… la consistenza Gelato di latte di capra e miele, riso croccante all’arancia bionda

Clicca qui per leggere il profilo dello chef
 Foto: F.Brambilla-S.Serrani

Il tempo conservato: l'estate d'inverno Le ciliege sciroppate dell'Etna e l'albicocca di Noto. Il gelato fiordilatte agli spinaci, il doppio fiordilatte alla mandorla cv Romana e bergamotto di Calabria. Biscotto croccante al timo selvaggio e pepe nero di Sarawak

Clicca qui per leggere il profilo dello chef
Foto Brambilla-Serrani

Pensieri d’inverno, forti legami con la terra Crema doppio fior di mandorla e mela, uvetta di Pantelleria, soffice al cioccolato fondente, riccioli di pasta al Mielarò, cannella, noce moscata, pepe bianco e zafferano

Clicca qui per leggere il profilo dello chef
Foto Brambilla-Serrani

Riduzione di Mediterraneo Marmellata di pompelmo rosa, crema doppio fiordilatte agli agrumi, pan di Spagna alla mandorla, sciroppo d’amarena, salsa di prugna rossa e karkadè, ananas e couscous allo zafferano

Clicca qui per leggere il profilo dello chef
Foto Brambilla-Serrani

Candido, colorato e profumato Crema inglese al cioccolato fondente, crema doppio fiordilatte di capra, soffice di nocciola, confettura di pera abate, candito di arancia amara e sciroppo di melograno

Clicca qui per leggere il profilo dello chef
Foto Brambilla-Serrani

Senza tempo, senza spazio Gelatina di pesca, ananas sciroppato alla vaniglia Tahiti, crema fiordilatte di mandorla cv “Romana”, crema fluida di mandarino “Tardivo di Ciaculli”, tiepida pasta sfoglia al grano duro integrale “Rossello” e zafferano de L’Aquila DOP

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Oggi Lenticchia Cremose lenticchie al cacao con morbido di mandorla cv Romana di Noto, il suo soffice con croccante grue di cacao e la cremosa ricotta di vacca iblea. Cubetti di gelatina di tè nero e brounoise di bergamotto candito.

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Paesaggi di colline, Italia Crema di nocciola al timo, salvia e miele di melata; doppio fior di capra al miele di tiglio

Clicca qui per leggere il profilo dello chef
crediti: Brambilla-Serrani

Una capra mai vista!! Robiola al miele di acacia con crema di nocciola cruda e cioccolato fondente, rapa rossa candita, finocchio al miele di melo, riso al timo e fava di cacao

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Il cuturro arricchito … di sapori e colori

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Gelato di formaggio Ragusano con frollini al cacao

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Pizza con crema di senape fresca con ricotta vaccina

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Pizza con lingua di manzo a mo’ di cannellone, crema di fagioli borlotti profumata di cannella, noce moscata, olio di mandorla e miele, gelatina di acqua di peperoni

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

La dolce pizza

Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Mezzogiorno in mezzo all’orto