Viaggio nel Taglio Sartoriale / 2

Il secondo chef emergente del progetto promosso da Grana Padano è il 26 enne Denny Imbroisi

31-12-2013
Denny Imbroisi, dopo le esperienze da Quique Dacos

Denny Imbroisi, dopo le esperienze da Quique Dacosta, Mauro Colagreco e William Ledeuil, è ora cuoco della brigata del Jules Verne di Alain Ducasse. Imbroisi è uno degli chef emergenti del progetto Taglio Sartoriale Internazionale – The New Generation promosso dal Consorzio di Tutela Grana Padano in collaborazione con Identità Golose

È sempre un piacere scoprire nuovi talenti, soprattutto se a nasconderli è una delle brigate più blasonate di Francia, ossia quella del Jules Verne di Alain Ducasse. A soli 26 anni, Denny Imbroisi è uno chef emergente del progetto Taglio Sartoriale Internazionale – The New Generation promosso dal Consorzio di Tutela Grana Padano.

Dopo il diploma alla scuola alberghiera di Mantova, Imbroisi ha mosso i primi passi al San Domenico di Imola (2 stelle Michelin), il santuario della cucina classica, per poi aprirsi alla cucina italiana contemporanea scoperta alla corte di Giancarlo Perbellini e Corrado Fasolato. La voglia di viaggiare, di apprendere nuove tecniche e di sperimentare prodotti ha trovato terreno fertile da Quique Dacosta in Spagna; ma è l’incontro con Mauro Colagreco, chef di origine argentina del ristorante bistellato Mirazur, ad aver dato una svolta al suo percorso.

Mauro Colagreco

Mauro Colagreco

La stima per il giovane mantovano è tutt’ora tale, a distanza di anni dall’esperienza presso il suo ristorante, che ha portato Colagreco a coinvolgere Imbroisi all’interno del Taglio Sartoriale: il valore e il rispetto per la materia prima appresi a Mentone - a partire dall’utilizzo sapiente di frutti, legumi, fiori ed erbe - sono stati gli stessi strumenti che Imbroisi ha utilizzato per ideare la sua ricetta per il progetto Taglio Sartoriale. Valori, inoltre, che sono diventati il bagaglio indispensabile nel suo odierno lavoro a Parigi. Prima da William Ledeuil del Ze Kitchen Galerie come sous-chef, in seguito nella prestigiosa insegna di Alain Ducasse: da una cucina di sentimenti e istinto alla meticolosità e organizzazione dell’ “equipe” del Jules Verne il passo è stato breve. Come racconta Denny Imbroisi, la chiave per comprendere la sua cucina è la stagionalità: sono, infatti, gli ingredienti stagionali a creare le fondamenta indispensabili per costruire e ideare i suoi piatti, princìpi che sono la base della sua cucina e anche il punto di partenza nella realizzazione della ricetta creata per il progetto.

È qui che il Grana Padano diventa il protagonista – con risvolti molto interessanti - di un dessert: il Gelato al Grana Padano, crumble all’olio extravergine d’oliva e tartufo nero, aceto balsamico 25 anni e cremoso di mele Pink Lady verrà realizzato per la commissione di esperti nella giornata di martedì 11 febbraio, in occasione della X edizione di Identità Milano. Lo chef mantovano, insieme a cinque suoi colleghi provenienti da Germania, Stati Uniti, Russia e Giappone si contenderanno il titolo di testimonial del progetto Taglio Sartoriale Internazionale – The New Generation.

Biografie precedentemente pubblicate:
Key Fukada