Il mare, le donne e il terroir: serata speciale a Il Bikini di Vico Equense

20-09-2019

Il 23 settembre nel locale di Giorgio Scarselli la proposta di pescato sostenibile ideata da Fumiko Sakai incontra l'abbinamento studiato dalle Donne del Vino

Seppur ancora troppo poche le iniziative e le buone pratiche che mirano a promuovere e valorizzare la pesca sostenibile e il consumo responsabile di pesce, l’importante è che in qualche modo si smuovano le acque. Interessante il lavoro svolto da anni da Giorgio Scarselli, titolare del ristorante Il Bikini di Vico Equense, su questa tematica.

Giorgio ama le onde profondamente e la sua mission da sempre è stata quella di personalizzare l’attività ristorativa attraverso la ricerca di piatti improntati sulle risorse del territorio, coniugando spesso i tanti prodotti di mare e di terra. Da oltre 60 anni Il Bikini è infatti riconosciuto come uno dei luoghi più suggestivi della Penisola Sorrentina, una baia incontaminata dove ancora oggi si rispetta l’armonia della natura. Contraddistinto dalla panoramica terrazza sul mare, avvolta tra il verde della montagna e il blu del mare, accoglie l’ospite in uno scenario unico. Mettere insieme terra e mare qui è quasi naturale per chi abita da sempre in questi luoghi, il modo più semplice per farlo è avere il rispetto degli elementi del territorio e declinarli in modo efficace nel piatto.

Fumiko Sakai e Giorgio Scarselli

Fumiko Sakai e Giorgio Scarselli

Sulla scia di questa sensibilità, il 23 settembre 2019, alle 19,30, si svolgerà una serata MaTer - Donne Mare Terroir che vedrà proprio questi due elementi dialogare insieme; presso il ristorante verranno infatti ospitate le Donne del Vino Delegazione Campania per una cena dedicata alla diffusione della cultura del pescato sostenibile del nostro territorio. Da sempre l’associazione Donne del Vino mette in campo e partecipa attivamente a svariate attività benefiche, con una particolare attenzione e sensibilità nei confronti dell’ambiente e del paesaggio in generale. In particolare nel prossimo 2020, l’argomento scelto come tema dell’anno sarà proprio “Donne, Vino e Ambiente”.

Così, a Il Bikini, la passione e la dedizione nella lavorazione delle produttrici di vino del territorio campano incontrerà la cucina della chef di origine giapponese Fumiko Sakai, da sempre attenta alla stagionalità del pesce locale. L’idea di questo percorso vuole anche dare valore alla versatilità e alla varietà dei vitigni del territorio campano e di come si possa apprezzare la loro connotazione e il legame con il territorio, oltre alla loro capacità di sfidare il tempo, esprimendo profondità e complessità davvero peculiari.

Il menu prevede pertanto piatti con alcuni pesci e molluschi tipici del mese di settembre abbinati a una selezione di cantine da sempre attente alla valorizzazione del territorio. La serata è stata articolata e organizzata nei minimi dettagli, una selezione attenta delle materie prime che vede abbinato al dessert, uno “specialty-coffee”, accuratamente selezionato da Paola Campana, titolare con la sua famiglia della Campana caffè di Pompei (realtà che nel tempo si è perfezionata, approfondendo in modo attento e sensibile il mondo del caffè, troppo spesso trascurato. L’idea è quella di promuove il caffè come prodotto artigianale che, come il vino, può essere di alto valore se tutti i passaggi della filiera vengono portati avanti con la giusta cura, degustando il caffè con lentezza secondo la filosofia dello “slow specialty coffee”, in modo da assaporane al meglio le sue caratteristiche aromatiche).

La serata vedrà tanti aspetti legati alla cultura della convivialità e alla sostenibilità ambientale.

MaTer - Donne Mare Terroir
Il menu 
Cannoletto ripieno di baccalà mantecato alla veneta
Alicette ricotta e limone
Chips di alga
Biscotto di parmigiana
Involtino thai come una cesar salad

(in abbinamento: Trentapioli Asprinio D’Aversa - Salvatore Martusciello
Gabry Rosato Frizzante Aglianico IGT Colli di Salerno - Viticoltori Lenza
Amaltea Campania Piedirosso Rosato I.G.T. - Cantine Carputo
Vela Vento Vulcano Irpinia Rosato D.O.C. 2018 - Tenuta Cavalier Pepe)

Panzanella, tataki di palamita, burrata e gazpacho

(Giallo d'Arles Greco di Tufo D.O.C.G. 2018 - Quintodecimo)

Eliche, anemoni e ricci di mare

(Cruna del Lago Falanghina Campi Flegrei D.O.C. 2013 - La Sibilla)

Lampuga, salsa di cocco e yogurt affumicato e tapioca al finocchietto marino

(7 moggi Vesuvio Piedirosso bio organic 2018 - Sorrentino Vini)

Succo di fico d’ India fermentato con kombucha
Bignè crispy con mousse al pralinato e gelato d’orzo

(Speciality coffee Campana Caffè)

Il costo della serata è di 65 euro. Info e prenotazioni: 333 4261805