31-01-2024

Viviana Varese lascia l'Eataly Smeraldo di Milano e approda a Passalacqua, sul Lago di Como

Dopo dieci anni termina la collaborazione tra il Gruppo Eataly e la chef salernitana, che porta la sua cucina nel miglior albergo al mondo nella classifica dei The World’s 50 Best Hotels  

È durata oltre un decennio la collaborazione tra il Gruppo Eataly e Viviana Varese, che con il ristorante Alice, al secondo piano di Eataly Smeraldo a Milano, ribattezzato VIVA nel 2019, aveva conquistato la stella Michelin. Il ristorante in piazza XXV Aprile chiude ma sono tanti i progetti della chef salernitana, che si sposta sul Lago di Como per trovare ‘casa’ a Passalacqua, la proprietà della famiglia De Santis, al primo posto nella classifica The World’s 50 Best Hotels , di cui abbiamo parlato qui.

Classe 1974, tra le chef italiane più apprezzate, ha aperto anche due insegne in Sicilia, due pasticcerie-gelaterie solidali e una trattoria di mare a Milano. Nel 2022 ha infatto preso vita un doppio progetto dolce, Io sono Viva Dolci e Gelati, ancor più significative, negli ultimi anni, le aperture di W Villadorata Country Restaurant a Noto e Viva il Bistrot, sempre a Noto (Siracusa), all'interno di palazzo Nicolaci, che hanno segnato l’ingresso della chef nell’ospitalità. A Milano, invece, la chef ha portato “il mare in via Melzo” con Polpo (al civico 9): una formula dinamica che dettava il cambio di rotta dell'apericena à la carte fatto di tapas e sfizi, portando il mare al centro.

«Ringrazio Eataly per la fiducia e l’ottima collaborazione di questi anni. In particolare, ringrazio Oscar Farinetti, che sin da subito ha riconosciuto in me talento e passione, ma anche Andrea Cipolloni con il quale si è instaurato un bellissimo feeling. Sono stati anni indimenticabili; ora è tempo di dare vita ai nuovi sogni che ho nel cassetto», dichiara la chef Viviana Varese. «Eataly Smeraldo è stata la casa di Viviana per tanti anni e la conclusione di questo percorso sarebbe motivo di dolore se non fosse il preludio di una nuova fase per Eataly - commenta Andrea Cipolloni, ceo Group Eataly - Vogliamo dare ai nostri clienti ancora più opportunità di vivere a tutto tondo il flagship milanese e per questo abbiamo in mente alcune importanti trasformazioni che integreranno nuovi progetti all’interno dello store».


News

a cura di

Identità Golose

A cura della redazione di Identità Golose