Grani Futuri: a San Marco in Lamis nel segno del pane

16-06-2018

Dal 16 al 18 giugno l'Evento Internazionale del Pane ideato dal fornaio economista Antonio Cera, tra panificatori e firme della cucina d'autore

Torna per la sua seconda edizione Grani Futuri, evento dedicato ai pani, italiani e internazionali, e ispirato dal concetto della sostenibilità. L’appuntamento, ideato dal “fornaio economista” Antonio Cera, si tiene da sabato 16 giugno a lunedì 18 a San Marco in Lamis (Foggia), nel cuore del Gargano. 

Cera è nato proprio a San Marco in Lamis, ha studiato a Milano, laureandosi alla Bocconi, per poi decidere di tornare all’attività di famiglia, il centenario Forno Sanmarco. Dal suo impegno e dalle sue ricerche nasce un approccio curioso e creativo al pane e ai lievitati, animato dal desiderio di valorizzare le risorse del territorio. Un approccio che si ritrova anche in questo Evento Internazionale del Pane

Sabato e domenica le strade dell’antico centro storico – dalle 19 in poi – si animeranno con i gusti dei pani d’Italia e del mondo, grazie a 20 postazioni che ospiteranno ciascuna la creazione scaturita dall’incontro tra un fornaio e uno chef, che potranno essere assaggiate dai partecipanti. 

Domenica 17 giugno si svolgerà anche una gara che avrà come protagonista una grande tradizione locale come il Pancotto, in cui si sfideranno quattro diverse interpretazioni di questo classico. 

A concludere un programma ricco di ospiti e possibilità di arricchimento culturale, oltre che di golosità, una grande cena che si svolgerà lunedì 18 giugno alla Masseria Calderoso, sempre di San Marco in Lamis, e che farà incontrare grandi firme della cucina d’autore come Viviana Varese, Pietro Zito, Corrado Assenza, Angelo Sabatelli, Luca Lacalamita, Errico Recanati, Domenico Di Tondo e anche ospiti internazionali come la messicana Zahie Tellez e la danese Trine Hahnemann

Per chi fosse interessato a partecipare a questa cena (il costo per persona è di 150€) i biglietti sono disponibili sulla piattaforma digitale Eventbrite. Mentre qui si trova il programma completo di questa seconda edizione di Grani Futuri