Birra del Borgo premiata tre volte al World Beer Awards

25-09-2020

Sul podio il gusto iatliano di Lisa, L'Equilibrista e Reale Extra

Si è da poco conclusa l’edizione 2020 del World Beer Awards, il concorso birrario internazionale che ogni anno seleziona, premia e promuove le migliori birre del mondo suddividendole per tutti gli stili riconosciuti a livello globale. Il World Beer Awards, inoltre, assegna a ciascuna nazione partecipante un titolo di vincitore assoluto per ogni particolare stile birrario, conferendo alla birra in oggetto il premio Country Winner. Per ogni categoria, infine, possono essere assegnate, a discrezione della giuria, ulteriori medaglie.
Dal 2005 Birra del Borgo diffonde la cultura della birra in Italia ripensando gli ingredienti e le tecniche di produzione nella creazione delle sue birre. Le commissioni di degustazione specializzate, composte da esperti internazionali di birra, hanno valutato gli elementi che definiscono lo stile e il processo produttivo assegnandoci tre importanti riconoscimenti:

Catgoria lager: Premio Country Winner a Lisa, classificata come migliore birra lager internazionale.
Spiega BIrra del Borgo: «Ripensiamo il mondo delle Lager tradizionali portando tutto il carattere e il fascino Italiani. Nel mix di malti utilizziamo un Grano Antico del nostro territorio per donarle intensità e morbidezza. Aggiungiamo scorza d’arancia, un ingrediente atipico per lo stile, per renderla incredibilmente fresca e aggiungere un tocco di italianità.»

Categoria birre speciali: Argento a L’Equilibrista, classificata tra le migliori specialità sperimentali del mondo.
Spiega BIrra del Borgo: «Produciamo L’Equilibrista dal 2009. Il mondo del vino e quello della birra fermentano insieme creando uno scambio unico e spumeggiante.»

Categoria ipa: spiega BIrra del Borgo «la ReAle Extra ci ha fatto conquistare un Bronzo nella categoria IPA, migliore stile americano nel mondo. Una variazione della nostra “Classica” ReAle tutta giocata sul luppolo! Diverse varietà vengono aggiunte tutte negli ultimi 10 minuti di bollitura, in una dose 3 volte superiore rispetto alla ReAle. Il risultato è un’esplosione di profumi che vanno dall’agrumato al resinoso (pino ed incenso).»