La pizza all'ananas di Franco Pepe piatto dell'anno di Identità Milano

25-03-2019

Premiato il suo coraggio nello sfidare un tabù col suo cono di pizza fritta con fonduta di Grana Padano, prosciutto crudo, polvere di liquirizia e ananas

Franco Pepe, Cesare Baldrighi, Paolo Marchi

Franco Pepe, Cesare Baldrighi, Paolo Marchi

Ultimo premio consegnato nell’edizione 2019 di Identità Milano, sul palco dell’auditorium del MiCo, quello per il “Piatto dell’anno”, che per la prima volta è un bis. Lo riceve infatti dalle mani di Cesare Baldrighi, presidente del consorzio Grana Padano, Franco Pepe di Pepe in Grani a Caiazzo (Caserta), che già lo aveva portato a casa nel 2017.

Foto Luciano Furia

Foto Luciano Furia

Stavolta a convincere i giudici è AnaNascosta, cono di pizza fritta con fonduta di Grana Padano, prosciutto crudo, polvere di liquirizia e ananas. Qualcuno ha detto ananas? Già, il piatto di Pepe è una vera provocazione perché affronta uno dei tabù della cucina italiana, la profanazione americana del nostro amato disco da forno con il dolce “pineapple”. «Ero a Hong Kong – racconta Pepe – quando una giornalista mi chiese se facessi una pizza con l’ananas. Io mi scandalizzai ma quando tornai in Italia mi venne voglia di provare. Quello che voglio comunicare io è: facciamo attenzione a demonizzare gli ingredienti». Tra l’inferno e il paradiso spesso c’è davvero un piccolo spazio. Riempito da una pizza fritta.