Marco Olivieri è il nuovo general manager di L’Albereta e L’Andana

21-06-2022

Dopo oltre un decennio alla guida dell’Excelsior Hotel Gallia a Milano, il gm prende le redini dei due resort firmati Terra Moretti Resorts, in Franciacorta e in Toscana

Marco Olivieri

Marco Olivieri

La notizia è di quelle che non lascia di certo indifferenti e non solo tra gli addetti del mondo hotellerie: Marco Olivieri, dopo dodici anni alla guida dell’Excelsior Hotel Gallia, a Luxury Collection Hotel, Milan, è stato nominato general manager di L’Albereta e L’Andana, i due prestigiosi resort firmati Terra Moretti Resorts, la divisione alberghiera di Holding Terra Moretti. Se nei panni di direttore del cinque stelle milanese in questi anni si è distinto tra i protagonisti della vita dell’hotel, stimolando e supportando i collaboratori, ma anche partecipando attivamente alla trasformazione che hanno reso il Gallia uno degli indirizzi più apprezzati e frequentati della città dopo il restyling, le premesse ci sono tutte per far bene anche in Franciacorta e in Maremma.

«La nostra idea è crescere e ripensare a una struttura manageriale centralizzata per le mie due "case" - ha dichiarato Carmen Moretti de Rosa, amministratore delegato della divisione alberghiera, come si legge su Pambianco, a sottolineare che il gruppo sta vivendo un momento di cambiamento - Nonostante le limitazioni Covid protratte per tutto il primo semestre del 2021 agli spostamenti internazionali, il fatturato consolidato alberghi registra un risultato importante chiudendo con un incremento del 62,5% sul 2020».

L'Andana

L'Andana

L'Albereta

L'Albereta

Romano di origini e milanese d’adozione, Marco Olivieri ha al suo attivo un’esperienza più che ventennale nel settore dell’ospitalità di lusso. Approda infatti alla divisione alberghiera Terra Moretti dopo aver lavorato per importanti multinazionali come Hilton, Starwood Hotels e Marriott International. L’obiettivo è ora con lui rafforzare l’appartenenza alla filosofia di ospitalità, personale e personalizzata, che in questi anni ha ben tracciato Carmen Moretti de Rosa. Del resto Terra Moretti Resorts è da sempre una “storia di famiglia, tutta italiana”: i valori e la passione per l’accoglienza solo il fil rouge che accompagnano nella visita de L’Andana e L’Albereta. Grazie alla dedizione della padrona di casa, infatti, è nato un concetto del tutto nuovo di ospitalità, che valorizza il territorio, coinvolge ed è capace di sorprendere gli ospiti per il suo lifestyle, l’offerta benessere e gastronomica, sempre innovativa e al passo con i tempi.

«Non è mai semplice pensare a un cambiamento nella propria vita professionale, ma la decisione è arrivata dopo aver conosciuto la famiglia Moretti e aver capito che i loro valori coincidevano con i miei, avendo in comune la grande passione per l’ospitalità», ha detto il nuovo general manager. Ad affiancarlo sarà Diana Toniolo, director sales & marketing dei due resort, già in Starwood Hotels e Bulgari: «Penso a L’Albereta e L’Andana - ha dichiarato Toniolo - come a due hotel destinazione, autentiche eccellenze del territorio, fondate sul concetto di famiglia italiana».

Carmen Moretti e Martino De Rosa

Carmen MorettiMartino De Rosa

Una famiglia virtuosa, che ha affrontato con coraggio e determinazione il periodo più difficile che ci si comincia a lasciare alle spalle, come ci aveva raccontato Carmen Moretti qui. Ecco allora che l’inizio di una nuova stagione e l’arrivo dell’estate segnano anche una nuova era di investimenti per la famiglia Moretti, che proprio in questo periodo sta ampliando L’Andana, il resort toscano a Castiglione della Pescaia, nel cuore della Maremma. Il numero delle camere passerà infatti da 47 a 61, in più è prevista la costruzione di una nuova villa privata, ricavata negli spazi prima occupati dalla scuderia storica della tenuta. Intanto a Erbusco in Franciacorta, L’Albereta vede accrescere l’offerta gastronomica sotto la direzione di Martino de Rosa, fondatore con la moglie Carmen della società atCarmen specializzata in hôtellerie e ristorazione per la Holding e che opera con grande successo sia nel settore vinicolo sia nell’edilizia sia nell’hospitality. L’atCarmen è infatti alle prese con una doppia operazione con Dario Cecchini, notoriamente uno dei più apprezzati macellai al mondo, che prevede l’inaugurazione a Erbusco di Cecchini Panini e Quintale.