Raviolo all’olio extravergine d’oliva al cacio e pepe di ricciola

Andrea Mattei

INGREDIENTI

Ricetta per 4 persone

Per la pasta
300 g farina “00”
150 g farina manitoba
150 g lattuga
40 g olio extra vergine d’oliva
150 g acqua

Per il ripieno
200 g ricotta di pecora
50 g pecorino maremmano stagionato
100 g pecorino maremmano fresco

200 g carpaccio di ricciola
pepe nero
300 g olio extra vergine d’oliva
sale maldon

PROCEDIMENTO

Sbianchire le foglie di lattuga in acqua bollente salata, scolare e raffreddare in acqua e ghiaccio, strizzare e frullare molto bene. Unire la purea di lattuga al resto degli ingredienti e impastare fino a ottenere una pasta ben liscia e omogenea.

Condire la ricotta con il pecorino stagionato grattugiato e con il pecorino fresco tagliato a piccoli dadini, riempire una sac-à-poche con bocchetta liscia.

Stendere la pasta molto fine e fare con la ricotta delle corone e riempirle con l’olio extravergine. Ricoprire con dell’altra pasta e “coppare” di forma rotonda. Cuocere i ravioli in acqua bollente e salata.

Mettere sul fondo del piatto il carpaccio di ricciola e condire con pepe nero e sale maldon, adagiare sopra i ravioli.


LEGGI LA SCHEDA SULLA GUIDA 2019
Clicca qui per leggere il profilo dello chef

Andrea Mattei

Clicca qui per leggere la ricetta

Gnocchi di patate rosse all’olio extravergine d’oliva in pepata di cozze
Ricetta presentata a
Identità Milano 2010

Clicca qui per leggere la ricetta

Focaccia con mortadella di Bologna, granella di pistacchi, formaggio fresco e senape in foglie
Ricetta presentata a
Identità Milano 2013

Clicca qui per leggere la ricetta

Pizza con capesante e purea di ceci
Ricetta presentata a
Identità Milano 2013