Emozioni in un mare di gusto

In occasione di Identità Milano e del MFWF grande cucina, musica, sport e ricette segrete

04-02-2013
Nell'illustrazione di Gianluca Biscalchin le coppi

Nell'illustrazione di Gianluca Biscalchin le coppie protagoniste degli incontri organizzati alla tavola di Acqua Panna e S.Pellegrino durante il congresso Identità Milano 2013, dal 10 al 12 febbraio: da sinistra Jordi Roca e Matias Perdomo, Cristina Bowerman e Diego Confalonieri, Roy Paci e Lorenzo Cogo. ApSp sarà inoltre protagonista della seconda edizione del Milano Food&Wine Festival, dal 9 all'11 febbraio, con la ricetta segreta di Eugenio Boer, Andrea Aprea e Viviana Varese e con i Water&Wine Tasting

Non c’è nulla di più naturale che incontrarsi intorno a una tavola ed è proprio qui che prendono forma le conversazioni più interessanti. A darsi appuntamento intorno alla tavola di Acqua Panna e S.Pellegrino saranno grandi chef, un campione sportivo e un noto musicista. Accadrà dal 10 al 12 febbraio nel contesto di Identità Milano 2013 - congresso internazionale di cucina d’autore - che, ogni anno, chiama a raccolta i più interessanti protagonisti di tutto ciò che fa cultura a tavola.

Ispirati dal fil rouge della 9° edizione del congresso - il valore rivoluzionario del rispetto - tema mai così attuale, Acqua Panna e S.Pellegrino ospiteranno alla propria tavola tre “strane” coppie per un inedito divertissement intorno al valore della convivialità:

Domenica 10 febbraio alle ore 13.30, allo stand ApSp, è in programma l’incontro fra Cristina Bowerman, chef patron del Glass Hostaria e Romeo a Roma, e Diego Confalonieri, campione di scherma nella specialità spada - bronzo nella spada a squadre a Pechino.

Lunedì 11 febbraio alle ore 13.30, allo stand ApSp sono attesi Lorenzo Cogo, chef patron del ristorante El Coq a Marano Vicentino, e Roy Paci, trombettista, compositore e “gastrofonico”.

Martedì 12 febbraio alle ore 13.00, sempre allo stand ApSp, la parola e gli strumenti in cucina passeranno a Matias Perdomo, chef de Al Pont de Ferr a Milano, e Jordi Roca, pastry-chef e patron de El Celler de Can Roca a Girona.

Acqua Panna e S.Pellegrino animerà anche il pubblico della seconda edizione del Milano Food&Wine Festival, in programma dal 9 all'11 febbraio, con un'attività speciale: per una volta lo chef non starà dietro ai fornelli ma a tavola, con il pubblico, per parlare di cucina e buoni piatti, seguendo però un percorso decisamente originale. Sarà una vera caccia all’indizio per scoprire, ingrediente dopo ingrediente, la ricetta che ogni chef ha in mente.

Partecipare è semplice: il pubblico del Milano Food&Wine Festival avrà la possibilità di prenotarsi direttamente allo spazio di Acqua Panna e S.Pellegrino, partner dell’iniziativa, per prendere parte a uno dei tre incontri in programma :

sabato 9 febbraio h. 21:00 La ricetta segreta di Eugenio Boer, chef di Enocratia a Milano
domenica 10 febbraio h. 14:30 La ricetta segreta di Andrea Aprea, chef del Vun del Park Hyatt a Milano
domenica 10 febbraio h. 21:00 La ricetta segreta di Viviana Varese e Sandra Ciciriello, rispettivamente chef e maître-sommelier di Alice a Milano

 Gianluca Biscalchin

 Gianluca Biscalchin

A condurre le conversazioni sarà Gianluca Biscalchin, giornalista e illustratore con una grande passione per il cibo. Obiettivo degli incontri è valorizzare la tavola come luogo della convivialità attraverso la conoscenza diretta dei più interessanti personaggi che animano la scena gastronomica milanese e creare, con un pizzico di divertimento, un focus sulla qualità della materia prima, punto di partenza di ogni buona ricetta.  Un’occasione per fare “cultura“ fuori dagli schemi attraverso il gioco, alimentando la competizione fra il pubblico.

Anche quest’anno, sempre allo spazio Acqua Panna e S. Pellegrino, sarà possibile partecipare ai Water &Wine Tasting, condotti da Giuseppe Vaccarini (presidente di ASPI - Associazione della Sommellerie Professionale ed ex campione del mondo della sommellerie) che illustrerà al pubblico le caratteristiche delle due acque minerali partendo dal loro abbinamento con diverse tipologie di vino. Le sessioni avranno la durata di 20 minuti e rappresentano una preziosa opportunità per affinare la propria abilità nel saper riconoscere la qualità delle bevande che portiamo a tavola e gli abbinamenti più appropriati o inconsueti.

La partecipazione è libera con prenotazione da effettuare direttamente allo spazio Acqua Panna e S. Pellegrino durante il Milano Food&Wine Festival.