Best Before con Pietro Leemann

Debutta la nuova rubrica di Lisa Casali. Che invita tutti a cucinare con 3 ingredienti in scadenza

19-05-2016
Nell'illustrazione di Lisa Casali, il Tortino

Nell'illustrazione di Lisa Casali, il Tortino di riso mediterraneo con asparagi e fragole di Pietro Leemann, chef del ristorante Joia di Milano. La sfida, lanciata dall'autrice nel corso dell'ultima Giornata della Terra è quella di far realizzare a cuochi e lettori un piatto con 3 ingredienti in scadenza in frigo, per valorizzarli e non sprecarli. Scrivere a info@ecocucina.org

Nella "Giornata della Terra" vi abbiamo lanciato una sfida: realizzare un piatto con 3 ingredienti in scadenza che avete in frigo, per valorizzarli e non sprecarli. Il primo a raccogliere la sfida è stato, non a caso, uno chef da sempre controcorrente e impegnato sul fronte della sostenibilità ambientale e valorizzazione del mondo vegetale. E' Pietro Leemann, chef del Joia di Milano, e il suo frigo è il primo a debuttare su Best Before, nuova rubrica di Identità Golose.

Una ricetta, un piatto, possono essere visti sotto molti punti di vista, in Best Before sono soprattutto un mezzo per far riflettere sullo spreco di cibo e sul valore che diamo a ogni ingrediente. Perché anche un solo uovo è prezioso così come ogni foglia, pesce o taglio di carne.

Per parlare del valore del cibo e dell’importanza di non sprecarlo abbiamo scelto di sfidare il mondo dell’alta cucina. Aprite il frigo di casa, cosa ci trovate? Scegliete 3 ingredienti in scadenza che rischiate di buttare via e utilizzateli per dedicarci un piatto, semplice e veloce che chiunque a casa possa copiarvi.

NEL FRIGO DI PIETRO. Illustrazione di Lisa Casali. Ashtag #BestBefore #Iononspreco

NEL FRIGO DI PIETRO. Illustrazione di Lisa Casali. Ashtag #BestBefore #Iononspreco

I 3 ingredienti in scadenza di Leemann sono:
riso bollito
asparagi
fragole

Come trasformarli nella cena di stasera?  «L’idea è quella di fare un tortino di riso arrostito al sapore mediterraneo con una salsa di fragole per contrasto»

Tortino di riso mediterraneo asparagi e fragole

Come ingredienti extra vi servono:
qualche foglia di aneto e basilico secco o fresco tritati
1 cucchiaio di capperi tritati
qualche pistillo di zafferano
olio extravergine d’oliva
aceto balsamico invecchiato o glassa
sale

Pietro Leemann, alta cucina naturale al ristorante Joia da 27 anni (foto joia.it)

Pietro Leemann, alta cucina naturale al ristorante Joia da 27 anni (foto joia.it)

Come si prepara
Partite dagli asparagi: se non sono più freschi, sicuramente saranno diventati coriacei. Meglio quindi separare punte e gambi e lavorarli diversamente. Pelate i gambi, affettateli sottilmente e tagliateli a dadini. Sbollentate le punte.

Passate poi alle fragole: anche qui, non essendo più fresche sono un po’ appassite. Recuperate le migliori e tagliatele a spicchi. Le altre tagliatele a dadini e marinatele con sale, olio, aceto balsamico e limone.

Condite il riso bollito avanzato con un trito di aneto e basilico, capperi, zafferano, gli asparagi a dadini e un pizzico di sale. Fate cuocere in forno per 10 minuti circa. Aiutandovi con un coppapasta, date al riso la forma di un tortino e ripassate ancora in forno per 5 minuti sotto al grill. Nel frattempo frullate le fragole marinate. Togliete il coppapasta, e completate con fragole a spicchi, punte di asparagi e qualche goccia di salsa alla fragola. Servite e gustate. Se vi avanza la salsa alla fragola, usatela per condire un’insalata di frutta o ortaggi.

Se venissi a casa vostra cosa mi cucinereste per non sprecare quei 3 ingredienti che soggiornano da troppo tempo nel frigorifero? Se siete pronti per mettervi alla prova scrivetemi a info@ecocucina.org. #BestBefore #Iononspreco


Rubriche

Best Before

Lisa Casali invita cuochi e lettori a cucinare una buona ricetta con 3 ingredienti in scadenza in frigorifero #BestBefore #iononspreco