Les Collectionneurs: sono otto le new entry in Italia, da Nord a Sud

08-06-2021

La community fondata da Ducasse si arricchisce nel Belpaese di altre insegne: 4 prestigiose residenze d’epoca, una tenuta pugliese e 3 ristoranti gourmet

L'hotel Regina Adelaide a Garda, tra le new entry de les Collectionneurs

L'hotel Regina Adelaide a Garda, tra le new entry de les Collectionneurs

Si allarga sempre più la prestigiosa community italiana di les Collectionneurs, che unisce ristoratori, albergatori e viaggiatori che condividono i valori di curiosità, esigenza e generosità. È stato infatti annunciato il debutto di altri 8 ristoratori e albergatori della Penisola contraddistinti da una forte personalità e dalla volontà di regalare esperienze uniche e memorabili. 

«Grazie ad un’intensa attività di sviluppo e di relazioni costanti con albergatori e ristoratori del Belpaese da parte del team operativo italiano, la nostra community sta rafforzando sempre di più la presenza in Italia - afferma Carole Pourchet, direttrice generale di les Collectionneurs – Confidiamo che i nostri servizi uniti al rapporto umano e soprattutto alla condivisione possano far sentire i nostri affiliati meno soli nello svolgere una professione divenuta molto complessa».

Ecco le 8 nuove destinazioni svelate attraverso un viaggio lungo la penisola che parte dal centro di Torino con un esclusivo palazzo d’epoca, fa tappa al lago di Garda all’interno di una storica villa liberty, prosegue nella pianura veneta con due nobili dimore, fino a raggiungere una rinomata tenuta nel Salento e si conclude a tavola con tre ristoranti gourmet. 

Corte Realdi

Corte Realdi

Corte Realdi Torino nel centro storico della città. All’interno di Palazzo Negri, un prestigioso edificio del XVII secolo, sono custodite sette suite con vista su Piazza Castello e su Palazzo Madama, definito anche il Buckingham Palace d'Italia. Il padrone di casa Marco Pigozzo invita a concedersi momenti di relax in ambienti dal fascino senza tempo, un vero intermezzo culturale tra emblemi di architettura italiana, bellezze artistiche piemontesi e il comfort più contemporaneo ed esclusivo. Tariffe a partire da € 100 a camera.

Regina Adelaide Hotel nel centro storico di Garda, a due passi dal lungolago. Una villa liberty dove dal 1965 i viaggiatori di tutto il mondo possono scoprire la calda ospitalità della famiglia Tedeschi. Le camere e gli ambienti comuni sono un inno alla bellezza senza tempo, la spa che negli anni ’90 fu il primo esempio di centro benessere in tutta la sponda veronese del Garda, profuma oggi di un fresco restyling e la proposta gastronomica stupisce in una duplice formula, da quella più tradizionale servita al ristorante Adelaide a quella fine dining che rende omaggio alle eccellenze del territorio del Regio Patio, entrambe curate dallo chef Andrea Costantini. Altro fiore all’occhiello è la pasticceria I Dolci della Regina, una boutique con una selezione di prodotti dolciari di propria produzione, di altissima qualità. Tariffe a partire da € 178 a camera.

Villa Ormaneto a Cerea, a pochi chilometri da Verona. Nella tranquilla pianura della ‘Bassa’ veronese, è custodito un casino di caccia risalente alla prima metà del 300 e riportato agli antichi fasti per opera della famiglia di Grazia Fabricci. Tra atmosfere d’altri tempi e la calda accoglienza della direttrice Camilla De Santi, gli ospiti potranno rilassarsi in una delle eleganti camere dallo stile country-chic, passeggiare nel grande parco tra piante secolari e sperimentare le specialità del territorio in una veste ‘fusion’ e contemporanea al nuovo Ristorante VI.OR (inaugurazione a fine aprile) capitanato dal giovane chef Marco Fazzini. Per chi vuole consacrare il proprio amore, a disposizione una Cappella settecentesca e la possibilità di celebrare il rito simbolico. Tariffe a partire da € 90 a camera.

Villa Barbarich

Villa Barbarich

Villa Barbarich a soli 15 minuti da Venezia e a pochi minuti dal centro di Mestre, si trova un esempio di dimora nobile veneta della prima metà del ‘500 che fu la residenza estiva della famiglia Malipiero. Oggi è il direttore Giuseppe Nardiello a fare gli onori di casa e i viaggiatori potranno scoprire ambienti curati in ogni minimo dettaglio e ammirare gli affreschi di Ludovico Toeput ben conservati al piano nobile. Oltre a camere e suite di charme, imperdibili sono la spa attrezzata e riservata, la grande piscina esterna e il ristorante Malipiero, guidato dallo chef Marco Murador, con una proposta menu che varia in base alle stagioni così come la sua location, dalle salette affrescate, al patio e in giardino. Tariffe a partire da € 119 a camera.

Tenute Al Bano nel cuore del Salento, a pochi km da Cellino San Marco. Il noto cantautore Al Bano Carrisi è l’ideatore e il padrone di casa di questa grande tenuta immersa nella campagna, tra vigneti e uliveti, e poco distante dalle più belle spiagge del mar Ionio e dell’Adriatico. Qui i viaggiatori soggiorneranno tra i ricordi di famiglia e di carriera dell’artista pugliese, ne sono un esempio l’hotel La Felicità in cui trovano espressione le camere e suite dallo stile rustico, il Ristorante Don Carmelo dove è possibile gustare piatti della tradizione realizzati con ingredienti locali e dell’orto della tenuta, così come degustare i vini e olio della proprietà. Completano l’unicità di questa esperienza, un’area spa ben attrezzata, una grande piscina esterna e un bosco in cui vivono cavalli allo stato brado. Tariffe a partire da € 100 a camera.

Il Vescovado (foto Mauro Taveggia)

Il Vescovado (foto Mauro Taveggia)

Ristorante Vescovado, tra le mura del borgo medievale di Noli. All’interno di un palazzo quattrocentesco, un tempo dimora di Vescovi, con vista panoramica su uno dei tratti di costa più suggestivi della riviera ligure di ponente, prende forma il regno dello chef stellato Giuseppe Ricchebuono. Le salette affrescate che ben conservano il fascino antico si animano di contemporaneità con piatti dal guizzo creativo e dai sapori ben definiti. Gli appassionati della buona tavola potranno scoprire una cucina leggera e gustosa, fatta di pochi ingredienti, ciascuno dei quali rappresenta il meglio che il territorio ligure offre. Menu a partire da € 110 (bevande escluse).

D’Amore Ristorante a Capri, a pochi passi dalla celebre Piazzetta. Tra atmosfere anni 50 e new style caprese lo chef Pasquale Rinaldo e Marco D’Amore accolgono i viaggiatori gourmand desiderosi di scoprire una cucina autentica che pone le sue basi in ricette tradizionali e guarda al futuro con stuzzicanti reinterpretazioni. Come in un viaggio nel tempo, dosando sapientemente passato e presente, chef Rinaldo racchiude in ogni suo piatto la passione per i grandi classici e tecnicismi moderni, ed è costantemente alla ricerca di quanto di meglio offre l’isola per regalare sempre nuove emozioni a tavola.  Menu a partire da € 60 (bevande escluse).

Terrazza Costantino, nell'antico borgo medievale di Sclafani Bagni, la più piccola cittadina della provincia di Palermo. Situato di fronte alla riserva orientata di Favara, con una vista unica a 180 gradi sulle Madonie (patrimonio dell’Unesco), Terrazza Costantino vanta soli 5 tavoli all’interno di una sala dallo stile country-chic. È qui che lo chef Giuseppe Costantino stupisce i palati più curiosi con un menu degustazione che esalta i prodotti del territorio e quelli regionali in un mix di sapori e consistenze, con grande attenzione per le erbe spontanee e piante selvatiche. Menu a partire da € 40 (bevande escluse).