Eleven Madison Park riapre il 10 giugno. E sarà completamente vegetariano

03-05-2021

L'annuncio a sorpresa di Daniel Humm: «Basta prodotti di origine animale. Cercheremo di fare la migliore cucina plant-based possibile». Prenotazioni al via lunedì 10 maggio

Daniel Humm, svizzero di Zurigo, 45 anni. E' al timone di Eleven Madison Park dal 2011

Daniel Humm, svizzero di Zurigo, 45 anni. E' al timone di Eleven Madison Park dal 2011

«Amici, vi scrivo questo messaggio 15 mesi dopo il nostro ultimo servizio. Sono così emozionato nel comunicarvi che riapriremo Eleven Madison Park il 10 giugno prossimo». È lo stesso chef patron Daniel Humm a dare la bella notizia: la celebre insegna – 3 stelle Michelin e già miglior ristorante al mondo per la World’s 50Best Best – al numero 11 di Madison avenue, New York, riaprirà. 

E non era affatto scontato, s’intuisce dalle parole del cuoco svizzero: «La pandemia ha messo la nostra industria in ginocchio e non eravamo certi che avremmo potuto ricominciare». Mesi in cui non sono rimasti con le mani in mano: «Con un piccolo team, e in collaborazione con l’associazione no profit Rethink Food, abbiamo servito un milione di pasti ai cittadini che non potevano permettersene uno […] ogni cena che faremo dal 10 giugno in poi contribuirà a fornire 5 pasti a chi ne ha bisogno […] perché non è cambiato solo il mondo ma anche noi. Abbiamo capito con chiarezza sempre maggiore che il sistema attuale del cibo non è più sostenibile, sotto tanti punti di vista».

Ma c'è molto di più, continua Humm nel messaggio: «Il ristorante che riaprirà non sarà più lo stesso di prima […] Sono felice di comunicare che non utilizzeremo più prodotti di origine animale – ogni piatto sarà composto da verdure, terrestri o marine, frutta, legumi, funghi, grani e tanto altro […] è una sfida enorme, cercare di creare qualcosa che sia appagante quanto il nostro lavender honey glazed duck o la butter poached lobster, ricette su cui abbiamo lavorato a lungo. […] So che è una sfida enorme. Ma ce la metteremo tutta a realizzare brodi e consommè di verdure, i più buoni possibili. A sviluppare latte, burro e panna di origini interamente vegetali […]».

«Tutto questo ci ha dato la sicurezza di reinventare il fine dining. Un rischio che vale la pena prendere. […] Perché un ristorante è molto più di quel che trovi nel piatto. […] Sono certo che i momenti più emozionanti della ristorazione devono ancora arrivare. L’essenza di EMP è più forte che mai. Non vediamo l’ora di avervi qui a provare il nuovo corso del ristorante […] con amore e gratitudine, Daniel Humm».

Le prenotazioni online del nuovo Eleven Madison Park avranno inizio lunedì 10 maggio.