Locatelli presenterà la sua Sicilia domenica 9 giugno da Eataly Milano

08-06-2019

Giorgio Locatelli, 56enne italiano di Corgeno (Varese), dal 1986 ristoratore italiano di successo a Londra e nuovo giudice di MasterChef Italia, sarà a Eataly Smeraldo a Milano domenica 9 giugno alle 18 per presentare il suo ultimo libro: Made in Sicily per Mondadori. Il volume è un omaggio a una tradizione, quella siciliana, unica.

Affascinato da una memoria che vede unirsi nello stesso piatto gli ingredienti più disparati – pesce spada, uvetta, pangrattato, capperi e formaggio – Giorgio Locatelli ci trascina in Sicilia, terra che ha influito profondamente sul suo modo di cucinare. Tra splendidi campi di grano, aranceti e limonaie, uliveti, vigneti e campi di carciofi, lo chef ci spiega come preparare croccanti arancini, una profumata pasta alla Norma, una superba cassata. Piatti di una «semplicità vera», capaci di restituire ai nostri sensi l’autenticità di una terra meravigliosa.

«Quando vado in Sicilia rimango sempre stupito dall'incredibile intensità di sapore di qualunque cibo, dai broccoli verde dorato con quel gusto quasi sfrontato, ai pomodori di Pachino dalla dolcezza commovente, ai limoni che crescono ovunque e che si possono mangiare anche tagliati a fettine e conditi con un filo d’olio e un pizzico di sale. Ma non è soltanto questo. Ciò che davvero mi sorprende è l’idea assolutamente radicata nei siciliani che gli ingredienti debbano sempre prevalere su qualunque eccesso creativo o pretenziosità. Ciò che emerge da ogni piatto non è la personalità di chi li cucina, ma la voce della terra e del mare».