Giampaolo Ottazzi

Belmond Cipriani

Giudecca
Venezia
+ 39 041 240801

Giampaolo Ottazzi diventa direttore generale del Belmond Hotel Cipriani, il più iconico di Venezia nel 2008, quando Natale Rusconi lascia il comando dopo più di 30 anni di attività. Belmond si rivolge a Ottazzi, all’epoca direttore generale di un'altra delle prestigiose proprietà italiane della collezione, ovvero del Belmond Hotel Caruso di Ravello. Prima, aveva prestato servizio in grandi alberghi, come il Belmond Hotel Splendido di Portofino e l'Hotel de Paris di Montecarlo, dove aveva svolto ruoli chiave sia nel rooms division che nel sales & marketing.

Ha ricoperto per la prima volta la posizione di direttore generale presso l’hotel Villa La Massa di Firenze nel 2002, per prendere successivamente le redini del Grand Hotel Continental e Park Hotel di Siena e per trasferirsi poi in Costiera Amalfitana, alla guida del Belmond Hotel Caruso, come abbiamo visto. Dal momento del suo arrivo al Cipriani, ha assistito a moltissimi cambiamenti, anche strutturali, a lavori di ristrutturazione di camere e suite e all'apertura del ristorante Oro, che ha ottenuto una stella Michelin nel 2015.

Profondamente innamorato del suo lavoro, Ottazzi sostiene che lavorare in un hotel stagionale, aperto 8 mesi all’anno, è un'esperienza molto intensa; cerca, assieme alle 230 risorse che collaborano con lui, di creare un team coeso in grado di soddisfare anche gli ospiti più esigenti. Nonostante i pochi momenti liberi, ama trascorrere il suo tempo libero andando alla scoperta degli angoli più reconditi della laguna veneziana, magari in compagnia del figlio adolescente. «Ho una tipica imbarcazione di legno, che qui chiamano toppetta, con la quale andiamo a esplorare le isole che della Laguna, assaporando la natura meravigliosa che ci circonda», afferma. Mette addirittura a disposizione questa sua piccola imbarcazione e accompagna personalmente qualche ospite alla scoperta di ristoranti tipici, facendo loro assaporare la vita da veneziano vero. 

La sua sfida quotidiana? Soddisfare con successo le tante richieste, non sempre facili, dei suoi ospiti.

Ha partecipato a

Identità Milano


Identità Golose

Identità Golose

L'articolo è a cura di Identità Golose, la testata che organizza il congresso internazionale di alta cucina, edita il sito www.identitagolose.it e la Guida Identità Golose online, oltre a firmare numerosi altri eventi in Italia e all'estero