Cristiano Tomei

Classe 1974, di Viareggio, è cuoco autodidatta: un connubio di territorio, tradizione e apertura al mondo, proposto in vesti anche semplici, richiamando il legame con le sue radici toscane che sono insieme terragne e marinare. Diplomato all’Istituto Nautico, si è formato aiutando nei pranzi di famiglia, e «viaggiando con gli amici surfisti ma lasciandoli poi tra le onde per andare esplorare i mercati, le bettole e i ristoranti gourmet dei Paesi Baschi, Cuba, Perù, Madagascar e India». Ha aperto il suo primo ristorante a 27 anni direttamente in spiaggia per poi trasferirlo nel centro di Viareggio e infine a Lucca, presso L’Imbuto.