Ciccio Sultano apre in Turchia: ecco il Mammadrau a Bodrum

01-08-2022

All'interno del lussuoso Kempinski Hotel Barbaros Bay, lo chef propone una cucina che mixa le sue origini siciliane con il resto del Mediterraneo

Ciccio Sultano col suo braccio destro Marco Corallo al Mammadrau, la nuova avventura dello chef, in Turchia. Corallo lavora da 30 anni con Sultano, gli ultimi 15 come executive al Duomo di Ragusa. Ora diventa executive al Mammadrau

Ciccio Sultano col suo braccio destro Marco Corallo al Mammadrau, la nuova avventura dello chef, in Turchia. Corallo lavora da 30 anni con Sultano, gli ultimi 15 come executive al Duomo di Ragusa. Ora diventa executive al Mammadrau

Continua a crescere Ciccio Sultano, anche al di fuori della Sicilia. Lo chef ha inaugurato infatti anche un indirizzo in Turchia: si tratta del ristorante italiano Mammadrau, all'interno del Kempinski Hotel Barbaros Bay a Bodrum.

Il continuo arrivo e spostamento delle tante civiltà che sono esistite in Sicilia negli anni hanno determinato l'evoluzione gastronomica della regione, creando un tesoro gastronomico unico. Mammadrau fa rivivere la ricchezza di questa atmosfera multiculturale tra le brezze mediterranee della nota località balneare turca. Il nome Mammadrau deriva da quello di Turgut Reis, nato a Bodrum, che nel 1500 conquistò la Sicilia sotto il governo del pascià Barbaros Hayrettin. I siciliani storpiarono l'originale Dargut in Mammadrau, appunto: un episodio che ha affascinato Sultano, intenzionato a fondere nel suo nuovo locale i sapori siciliani con quelli della Turchia e del Mare Nostrum. Il tutto in un ambiente elegante e confortevole, un tocco di Trinacria e l'allure mediterranea.

Lo chef propone piatti che si fan forti dei prodotti di stagione della fattoria Barbaros a Bodrum Mumcular, dove seleziona i migliori vegetali. Poi c'è la pasta, ovviamente, protagonista in tutto il menu, compresi i secondi (Spaghetti con uova di tonno rosso; Paccheri con salsa di pomodoro e melanzane; Ravioli di agnello conditi con salsa di ricotta). L'ossobuco viene servito con bulgur e semi di melograno e la bistecca al Josper con cavolfiore grigliato, salsa barbecue e polvere di olive nere.

Gnocchi di patate con aragosta di Bodrum e tartufo nero

Gnocchi di patate con aragosta di Bodrum e tartufo nero

Altre bontà al Mammadrau

Altre bontà al Mammadrau

Mammadrau si trova su una terrazza privata circondata da uno splendido scenario che lo rende molto più di un'esperienza culinaria. Sultano commenta: «Il nostro obiettivo è creare uno spazio memorabile ma con semplicità. Mammadrau è un luogo in cui essere liberi, sentirsi a casa, stare insieme con gli amici o la famiglia».