Bottura e Léveillé all'Asta dei Formaggi di malga in Val di Sole il 4 settembre

30-08-2017

Lunedì 4 settembre torna in Trentino Sapori di Malga, in particolare si celebrerà la terza Asta dei Formaggi di Malga, evento che per la prima volta uscirà dai confini delle Valli di Sole, Peio e Rabbi. L’appuntamento è per le ore 18 presso il Castello Caldes, tutto con l’organizzazione dell’APT Val di Sole presieduta da Luciano Rizzi, presenti due chef come Massimo Bottura e Philippe Léveillé, due figure particolarmente attente al mondo dei formaggi e del latte. Basti dire che il bretone ha intitolato la sua biografia La mia vita al burro.

Il castello venne eretto, nella sua primissima forma di casatorre, tra il 1230 e il 1235. Passato alcune volte di mano, nel corso del secolo scorso divenne proprietà dalla Provincia Autonoma di Trento che lo ha restaurato a inizio Anni Dieci tanto che dal 2014 ospita eventi culturali e mostre, asta compresa che tanto aiuta a far conoscere una produzione di alta qualità ma non sempre valorizzata come meriterebbe lontano da queste valli.

Lunedì prossimo verranno battuti dalla casa d’asta Von Morenberg di Trento venticinque formaggi a latte crudo stagionati, forme con un invecchiamento minimo di un anno e massimo di dieci, segno di rande perizia da parte dai maestri affinatori. Sono tutti prodotti nelle tre vallo locali, attraversate dal fiume Noce e dal torrente Rabbies, ma da questa volta anche in altre vallate trentine.

Tra il pubblico avremo anche Massimo Bottura, chef e patron dell’Osteria Francescana di Modena, e Philippe Léveillé del Miramonti l’Altro a Concesio, nella non lontana Val Trompia in provincia di Brescia così come Rabbi ospiterà, il 16 e 17 settembre, Marco Stabile dell’Ora d’Aria di Firenze per Latte in Festa.

Nota importante: chi volesse partecipare all’asta del 4 settembre deve prenotarsi presso l’APT Val di Sole chiamando il numero +39.0463.901280. I posti sono 60, poco più del doppio delle forme in vendita.