Carmine Di Donna

Foto Brambilla-Serrani

Foto Brambilla-Serrani

Torre del Saracino

via Torretta 9
80069 - Marina d'Equa di Vico Equense (Napoli)
tel. +39 081 8028555

Classe 1979, nato a Torre del Greco, Carmine Di Donna ne ha fatta di strada, da quando da bambino ha iniziato a muovere i primi passi nella pasticceria di famiglia, lasciandosi conquistare dai colori e dai profumi della tradizione napoletana. Una passione che lo ha sempre più coinvolto e gli ha dato modo di muoversi con disinvoltura apprendendo le basi fondamentali di questo dolce lavoro da suo padre, per poi spiccare il volo, in un vortice continuo di crescita formativa ed esperienziale.

La sua formazione professionale è molto ampia; dopo gli studi ha viaggiato, facendo esperienze diverse, da Manchester alle navi da crociera, fino alla ristorazione di hotel. In parallelo Carmine ha sempre creduto e puntato sulla sua formazione, seguendo svariati corsi di aggiornamento, consapevole che il confronto e l’apprendimento sono fattori indispensabili per continuare a creare.

Fondamentale per lui il confronto con alcuni grandi maestri della pasticceria internazionale, tra i quali lo chef pasticcere Angelo Musa, che ha segnato il suo percorso e che ancora oggi è fonte di ispirazione.

Nel 2015 entra alla guida della pasticceria del ristorante pluristellato dello chef Gennaro Esposito, la Torre del Saracino di Vico Equense; dal marzo 2017 fa anche parte della prestigiosa Accademia Maestri Pasticceri Italiani.

Carmine Di Donna è un pasticciere curioso, ha una visione concreta della pasticceria, che in questi ultimi anni ha sempre più assunto un legame intimo con il mondo della cucina. Nella sua visione di pasticceria è necessario creare e impostare un dessert con elementi che abbiano diverse strutture e puntare all’ottimale bilanciamento tra le giuste acidità. Ma è altresì fondamentale restare con i piedi ben saldi per terra, per lui «tutto parte dalla tradizione, se non c’è questo fattore non c’è evoluzione».

Ha partecipato a

Identità Golose


a cura di

Fosca Tortorelli

napoletana, classe 1978, architetto e sommelier Ais. Fa parte dei Narratori del Gusto e insieme al Centro Studi Assaggiatori di Brescia partecipa a panel di degustazione nel settore enogastronomico. Collaboratrice della rivista L’Assaggio, oltre che di altre testate, è membro delle Donne del Vino