Quiete e qualità

L'ultimo giorno in area espositiva ci si rilassa di più. E ci si concentra sulle numerose bontà

08-03-2016
Movimentati per tutta la tre giorni lo stand Font

Movimentati per tutta la tre giorni lo stand Fontanafredda e Vino Libero. Il titolo di Barolo Ambassador 2016 è stato assegnato al ristorante Grani e Braci 

Il terzo giorno di Identità è fatto di stanchezza, euforia da fine gita di classe e concentrazione sugli ultimi stand da visitare oppure le ultime lezioni da seguire.

Ieri con Oscar Farinetti sul palco dell’auditorium è stata premiata l’insegna milanese che sarà Barolo Ambassador 2016, il ristorante Grani e Braci sarà protagonista di eventi e iniziative della prossima vendemmia e oggi allo stand Fontanafredda e Vino Libero c’è aria di festeggiamenti. Da Birra Moretti si preparano i calici, il ghiaccio e le Birra Moretti Le Regionali alla Lucana e alla Pugliese per i brindisi che certamente si moltiplicheranno da pranzo in avanti; da Lavazza gli espressi si bevono a litri e i meno addormentati hanno scelto la loro miscela preferita e chiedono Intenso o Equilibrato. Da Grana Padano gli chef di Identità Formaggio relatori di domenica oggi si godono chiacchiere e qualche momento di relax; da Acqua Panna S.Pellegrino ci si prepara alla pausa pranzo con Alessandro e Fabio de Il Luogo di Aimo e Nadia con la mitica Zuppa Etrusca di Aimo Moroni, e, mentre da Petra Molino Quaglia si fa già colazione, al Forno Mamapetra si sforna senza tregua il pane che per il terzo giorno consecutivo è distribuito in tutto il congresso grazie alla resistenza di Roberta Pezzella.

Petra, bontà a tutte le ore

Petra, bontà a tutte le ore

Appena fuori dalla piazza dei main sponsor c’è uno stand sempre affollato fin dai primi minuti della mattina: si tratta dello stand di Autogrill con il nuovo progetto Bistrot. È un nuovo progetto basato su grandi prodotti della nostra nazione, prodotti locali, legati alla stagionalità e alle realtà anche più piccole (da provare il succo d’Uva, microprogetto gardesano).

Il supporto di Regione Lombardia – Direzione Generale Agricoltura è silenzioso, costante e entusiasta e si è rinnovato anche quest’anno; molto importante anche la presenza dell’associazione nazionale di categoria Associazione Professionale Chochi Italiani - APCI che tutela i cuochi e li fa conoscere e incontrare; interessante il nuovo progetto di famiglia Moretti Atcarmen che dopo progetti grandiosi come L’Alberata in Franciacorta e L’Andana in Toscana formalizzano in un’unica realtà la loro esperienza nel real estate e hotellerie; la presenza di molti chef siciliani ha indotto Camera di Commercio di Ragusa ad aderire con entusiasmo al congresso, oggi assaggi di Franco Di Grandi con il piatto Passeggiando per i Monti Iblei.

E le cucine? Berto's

E le cucine? Berto's

Tra gli assaggi da non perdere in pausa pranzo è d’obbligo una visita allo stand di Divine Creazioni la linea esclusiva di paste surgelate di Surgital. Da provare Le Violette che sono una pasta ripiena delle famose patate viola peruviane, ideali per celebrare la nazione ospite di oggi, proprio il Perù. Per gli amanti del riso ci sono i risotti di Riso Goio varietà S.Andrea, l’unica DOP europea che si trova nel territorio di Baraggia Biellese e Vercellese, allo stand si cuoce tutto in pentole Piazza; oppure i risotti di Riso Buono in collaborazione con i prodotti d’eccellenza Robo, oggi Riso Buono Carnaroli Gran Riserva con acciughe del Cantabrico, Capperi Robo e d’Uva.

Le attrezzature da cucina sono protagoniste di tantissimi stand, tra queste le moderne macchine sottovuoto di Besser Vacuum alleate oramai indispensabili degli chef, così come le planetarie di Kitchen Aid che fanno sentire cuochi in casa propria e sono sempre presenti comunque nelle migliori cucine professionali; c’è anche Hoshizaki che ha permesso la produzione dei chili di ghiaccio utilizzati durante il congresso e Berto’s le cui cucine non possono non essere ammirate sui palchi delle tre sale del congresso.

Per una nota dolce di mezza giornata è utile cercare lo stand della Pasticceria Giotto del Carcere di Padova che visto il periodo offre a tutti assaggi di colomba.


Rubriche

Primo piano

Gli appuntamenti da non perdere e tutto ciò che è attuale nel pianeta gola