Francesco Bruno Fadda

Sardo per nascita, italiano per convinzione, battitore libero per natura. Giornalista gastronomo, autore e conduttore radio-tv, ghost writer, avvocato mancato e - per fortuna! -  cuoco mancato. Vive per studiare, scoprire e provare nuove tavole. Cultore della cucina tradizionale italiana, viaggia tanto per ascoltare storie da raccontare sulle colonne di Repubblica Sapori, Identità Golose, Vanity Fair e La Voce di New York. Quattro i punti deboli: le donne in cucina, i cani, i Paccheri alla Vittorio e la costoletta alla milanese di Max Masuelli