21-05-2024

Marilisa Allegrini si affida ad Andrea Lonardi

Il Master of Wine è il nuovo Ceo del gruppo: «Supporterà la crescita dell’organizzazione aziendale e si affiancherà alle mie figlie»

Marilisa Allegrini, a sinistra, con Andrea Lonardi

Marilisa Allegrini, a sinistra, con Andrea Lonardi in mezzo alle figlie Carlotta e Caterina

Proprio a Identità Golose Milano aveva presentato, pochi mesi fa, il nuovo Gruppo Marilisa Allegrini con le aziende Villa Della Torre, Poggio Al Tesoro e San Polo. Oggi il Cav. Lav. Marilisa Allegrini annuncia l'inizio della collaborazione con Andrea Lonardi in veste di Ceo delle aziende di famiglia. Lonardi, Master of Wine, arriva dalla precedente esperienza di Angelini Wines & Estates. Una collaborazione non in esclusiva, precisa l'azienda.

«Andrea vanta un passato di direzione manageriale verticale (dal vigneto al mercato) in prestigiose aziende vitivinicole che da oggi inizia a mettere a disposizione, come CEO, all’interno del mio nuovo progetto - spiega Marilisa - Andrea supporterà la crescita dell’organizzazione aziendale, con l’obiettivo di consolidare e sviluppare i nostri assets in ambito produttivo, di marketing e commerciale. Inoltre, Andrea sarà una figura di riferimento importante per le mie figlie, Carlotta e Caterina, offrendo loro una mentorship di grande esperienza su cui poter contare per la loro crescita in azienda».

Lonardi afferma: «Sono onorato ed entusiasta di intraprendere questo viaggio, con Marilisa, Carlotta e Caterina. Metterò a disposizione tutta la mia esperienza, la mia creatività e la mia vision nel segmento dei fine wines per supportare lo sviluppo a Bolgheri, a Montalcino e nelle denominazioni veronesi. Insieme, affronteremo le complessità del mercato odierno e tracceremo percorsi di strutturazione aziendale che rispettino la loro storia abbracciando l'innovazione moderna ed il passaggio generazionale».


News

a cura di

Cinzia Benzi

laureata in psicologia, è stata rapita dalla galassia di Identità Golose. Se lo studio del vino è la sua vita, la vocazione di buongustaia è una scoperta in evoluzione