La solidarietà ha un gusto speciale

Grandi cuochi all'opera

11-09-2012
 

GRANDI CUOCHI ALL’OPERA 2012
Opera San Francesco, in collaborazione con Identità Golose, invita 13 grandi protagonisti della cucina italiana per una performance gastronomica unica e per uno speciale pranzo di beneficenza

Domenica 21 ottobre 2012, a Milano, Opera San Francesco per i Poveri apre al pubblico le porte della mensa di Corso Concordia 3 in occasione di uno speciale pranzo di beneficenza firmato da 13 grandi nomi della cucina italiana.
Grandi Cuochi all’Opera, questo il titolo dell’evento, è organizzato in collaborazione con Identità Golose il congresso di cucina d’autore che, dal 2005, trasforma Milano nella capitale della cucina internazionale.

I cuochi coinvolti il 21 ottobre sono tutte figure di primo piano che hanno deciso di prestare gratuitamente la loro opera. Cesare Battisti, chef del ristorante Ratanà di Milano, parteciperà con Mauro Brun e Bruno Rebuffi titolari della Macelleria Annunciata e della macelleria Pregiate Carni Piemontesi Ercole Villa, due dei migliori indirizzi meneghini per gli appassionati di carne, insieme proporranno l’aperitivo di benvenuto; Marcello Leoni del Ristorante Leoni di Bologna, coadiuvato dalla moglie Valentina Tepedino, parteciperà con un antipasto di pesce; Aimo e Nadia Moroni e la nuova generazione del milanesissimo Il Luogo di Aimo e Nadia, Stefania Moroni con i giovani chef Alessandro Negrini e Fabio Pisani, presenteranno la Zuppa Etrusca; Enrico e Roberto Cerea del tristellato ristorante Da Vittorio di Brusaporto (Bergamo) proporranno un secondo a base di carne. Infine, Viviana Varese, cuoca del ristorante Alice di Milano, chiuderà il menu con una personale interpretazione dei mustaccioli, tipici dolci della terra di San Francesco. Il filo conduttore a cui si ispireranno gli chef è la semplicità e questo è il menu:

Benvenuto a cura di Cesare Battisti con Mauro Brun e Bruno Rebuffi
Mondeghili di sanato alla milanese
Cartoccio di pelli di patate e peperoni in polvere
Carne cruda di Fassona al coltello in cucchiaio di cipolla e terra d’olive
Ganascino di vitello bollito con sale affumicato e salsa verde
Pane raffermo, latte cagliato, rapa rossa alle spezie e pancetta croccante

Marcello Leoni e Valentina Tepedino
Alici gratinate in salsa di carote e cialda ai porri e tartufi e pomodori confit

Aimo e Nadia Moroni e la nuova generazione al Luogo: Stefania Moroni con Fabio Pisani e Alessandro Negrini
Zuppa etrusca

Enrico e Roberto Cerea
Carne di manzo stufata al Valcalepio con polenta bergamasca

Viviana Varese
Mustacciolo con gelato alle spezie

Il pubblico potrà aggiudicarsi un’esperienza gastronomica fuori dal comune con una donazione minima di € 100,00 a persona.
Con il ricavato, OSF si propone di sostenere in particolare le attività della mensa, servizio storico al quale, da oltre cinquant’anni, si rivolgono i poveri e gli emarginati di Milano.
Infatti, Opera San Francesco costituisce un luogo di accoglienza e di sostegno per tutti coloro che hanno bisogno di un aiuto materiale e di un conforto spirituale. Basti pensare che, nell’ultimo anno, ha distribuito oltre 700.000 pasti ( più di 2.300 al giorno ), 10.000 cambi d’abito, 55.000 docce e curato più di 32.000 persone presso l’ambulatorio medico. Garantendo un servizio importante anche a favore della cittadinanza, OSF mostra il volto più umano di una città come Milano dove, malgrado le apparenze, la miseria e l’emarginazione sono sempre più in aumento.

L’evento si inserisce all’interno di un programma di manifestazioni “Insieme a San Francesco Oggi” previsti nel mese di ottobre e proposti da Opera San Francesco per celebrare il Santo di Assisi.

Ufficio stampa:
OSF : Comunicazioni Sociali | 02 89659015
IDENTITA’ GOLOSE : MAGENTAbureau | 02 48011841

Grandi cuochi all'Opera