“OrtoRiso”, gelato al Bettelmatt

Christian e Manuel Costardi

INGREDIENTI

Per 4 persone

300 g di riso carnaroli “gli Aironi”
1,5 l di brodo vegetale (sedano, carote,cipolla)
1 l d’olio extravergine d’oliva Nobile riserva
sedano, carote e scalogno a brunoise
pepe aromatico di Sarawak qb
sale di cervia qb
burro
½ bicchiere di vino bianco

Per la guarnizione
blend di spezie fresche (finocchietto selvatico, origano, maggiorana)
polvere di olive taggiasche
buccia di limone qb
sale maldon
1 carota n° 1
1 costa di sedano
1 zucchina
1 peperone
1 cipolla di Tropea in agrodolce

Per il gelato
bettelmatt
panna liquida
latte
azoto liquido

PROCEDIMENTO

Per il gelato al bettelmatt
far fondere il bettelmatt tagliato a piccoli pezzi con panna e latte. Una volta sciolto, creare il gelato con l’aggiunta dell’azoto liquido.

Per la cipolla in agrodolce
tagliare a julienne finissima la cipolla rossa, rosolare con olio extravergine, bagnare con vino bianco e aceto, aggiungere lo zucchero di canna, lasciar cuocere.

Preparazione del brodo vegetale e del riso
Preparare una brunoise finissima con sedano, carota e scalogno e tenerla da parte (servirà per il fondo del riso).
Preparare le verdure tornite per la guarnizione del piatto, pelare la carote, lavare il sedano e la zucchina e pulire il peperone. Tagliarle e tornirle, sbianchirle separatamente in acqua e citras per mantenere i colori, raffreddarle in acqua e ghiaccio e tenerle da parte. Mettere circa 1 l d’olio a scaldare, portarlo a circa 70°C e aromatizzarlo con un rametto di origano fresco.

In una pentola fare un fondo con poco olio e con la brunoise precedentemente preparata, lasciarla rosolare leggermente, aggiungere il riso e farlo tostare, sfumare con poco vino bianco secco e lasciar evaporare. Continuare la cottura bagnando il riso man mano col brodo vegetale bollente. Nel frattempo scolare le verdure dall’acqua e ghiaccio, asciugarle e farle “cuocere” confit nell’olio preriscaldato. Togliere dall’olio e mettere a scolare in un piatto con carta assorbente. A cottura ultimata, il riso deve presentarsi “all’onda”. Togliere dal fuoco, aggiustare con sale e pepe e mantecare con poco burro e un filo d’olio extravergine.

Finitura
Servire in un piatto battendo il riso, al centro posizionare la cipolla di Tropea in agrodolce, attorno a raggiera le verdure tornite. Spolverare con il trito di blend di spezie, la polvere di taggiasche, la buccia di limone, sale maldon e il pepe aromatico, posizionare sulla cipolla una pallina di gelato al bettelmatt che servirà al cliente per “mantecare il risotto” autonomamente.

LEGGI LA SCHEDA
Clicca qui per leggere il profilo dello chef
 Foto Brambilla-Serrani

Cinzia - Da Christian e Manuel - Vercelli - Christian e Manuel Costardi Costardi
Cinzia - Christian e Manuel

Clicca qui per leggere la ricetta

Carnaroli pomodoro e basilico
Ricetta presentata a
Identitā Milano 2011

Clicca qui per leggere la ricetta

Dolce salto di riso
Ricetta presentata a
Identitā Milano 2011

Clicca qui per leggere la ricetta
Foto: F.Brambilla-S. Serrani

Oriente
Ricetta presentata a
Identitā Milano 2015

Clicca qui per leggere la ricetta
Foto: F.Brambilla-S.Serrani

Pāche alla Milanese
Ricetta presentata a
Nessuna edizione

Clicca qui per leggere la ricetta
foto Federica Tafuro

Costardi's Carbonara
Ricetta presentata a
Roma FOOD&WINE Festival 2013

Clicca qui per leggere la ricetta

Riso carnaroli alla zucca mantecato al Grana Padano stravecchio, riduzione di aceto balsamico e polvere di amaretti
Ricetta presentata a
Un risotto per Milano 2011

Clicca qui per leggere la ricetta
Fotot: F.Brambilla-S.Serrani

Spaghetti Western
Ricetta presentata a
Identitā Milano 2015