Strumenti dell'eccellenza

L'area espositiva del congresso di Identità Golose ha ospitato i prodotti di grandi marchi al servizio della ristorazione

15-04-2019

ROBOQBO
Roboqbo, sponsor tecnico di Identità Golose, non ha smentito la sua costante crescita, frutto di passione ed innovazione tecnologica. Ha presentato Qbo, un avanzato sistema di lavoro capace di cuocere, raffreddare, concentrare, impastare, raffinare, tagliare, miscelare, omogenizzare, polverizzare ogni tipo di prodotto.  “Questa macchina è tanti chef insieme – ci spiega Maurizia Rimondi, responsabile marketing -. Il ragù? In 15 minuti è fatto. I nostri prodotti sono presenti in 89 paesi del mondo, abbiamo trovato naturalmente casa nelle cucine dei migliori ristoranti e pasticcerie”. Il Qbo fa parte della nuova Serie 4, dotata di un sistema wifi ready integrato, di uno vocale che alla macchina comunica ogni fase del processo per un maggior controllo e un di chip per il lavaggio e la sanificazione automatica di ogni componente. Il Qbo garantisce una cottura perfetta, omogenea, delicata capace di preservare le proprietà nutrizionali degli alimenti grazie al sistema di riscaldamento integrato. I cooking show della stellata Viviana Varese e del maestro pasticcere Leonardo Di Carlo hanno messo in pratica la teoria. 

MOTOR POWER
Motor Power Company, azienda specializzata nella progettazione e costruzione di soluzioni performanti nel settore della movimentazione industriale, ha fatto sorridere i palati più golosi grazie alla sua rivoluzionaria macchina Principessa, l’unica macchina mantecatrice a impiegare la tecnologia direct drive sul sistema di agitazione che permette l’eliminazione della catena cinematica. Questo strumento consente altissime prestazioni, aumenta la versatilità di movimento, dimezza i consumi energetici e garantisce il 100% di risparmio idrico. La mantecazione verticale direttamente in carapina, l’illuminazione e la forma molto ampia della bocca di ingresso consentono un controllo visivo costante del prodotto e l’inserimento di ingredienti (granelle, parti croccanti o frutta in pezzi) in qualsiasi momento della lavorazione. Tutto questo lo si è verificato dal vivo proprio durante Identità Golose con lo chef stellato Moreno Cedroni e i gelatieri Enzo CrivellaLucia Sapia, Maurizio Bernardini e Paolo Brunelli. Una vera rivoluzione.  

GOELDLIN CHEF
Impeccabili, eleganti, a loro agio. Si sa, gli chef sono vanitosi e la divisa è il loro biglietto da visita. Identità Golose li ha vestiti con il meglio in circolazione: Goeldlin Chef. Artigianalità sartoriale napoletana, unicità dei tessuti, attenzione ai dettagli, cuciture, comfort, vestibilità, i ricami... C'è tutto e più di tutto perché, come spiega il titolare Antonio Goeldlin, “ogni capo deve essere fresco, traspirante e ben tagliato per facilitare i movimenti”. E sottolinea: “Realizziamo il 70% del nostro fatturato con gli chef, vogliamo crescere ancora e possiamo riuscirci grazie alla qualità dei nostri prodotti made in Italy al 100%”. L'imprenditore campano segue attentamente ogni singola richiesta e tiene sempre d'occhio le ultime evoluzioni in fatto di stile “perché – spiega – sono gli stessi chef a chiederci eleganza e raffinatezza. Ognuno è diverso dall'altro e noi cerchiamo di accontentarli al meglio. E se mi chiede chi è il più difficile da vestire, rispondo senza dubbio lo stellato Gennaro Esposito. Non solo per la stazza fuori misura, ma anche perché ha una pelle molto sensibile e quindi occorrono particolari tessuti antiallergici”. 

BESSER VACUUM
La friulana Besser Vacuum è l'azienda leader nella produzione di macchine professionali e domestiche per il sottovuoto, buste, contenitori e strumenti per la cottura sous-vide. A Milano è stato possibile toccare con mano i vantaggi dell’ultimo ritrovato della tecnica in fatto di cottura a bassa temperatura, il Vacrowner. Pensato per un pubblico semi-professionale, l’innovativo circolatore ad immersione per cottura sous vide è dotato di un sistema bluetooth che consente di monitorare il processo di cottura a distanza mediante un’app interattiva. Il controllo preciso di temperatura e tempo di cottura permettono di ottimizzare i tempi di lavoro a vantaggio di una cucina senza grassi, più nutriente e gustosa grazie al mantenimento di tutte le proprietà organolettiche e nutrizionali degli alimenti cucinati nelle apposite buste sottovuoto cottura.  “Un prodotto – ci ha spiegato Francesca Cancellier, direttore marketing – che apre nuove frontiere alla cucina. Ottimizza i tempi, si appoggia ad una tecnologia sofisticata e diventa la spalla ideale anche per un fenomeno in crrescita come gli chef a domicilio”.  

UNOX FORNI 
Tradizione ed innovazione nei forni Unox dalle grandi prestazioni, al servizio di cucina e pasticceria. A Identità Golose posto d'onore per i Bakertop Mind Maps™ Plus progettati per dare il meglio in ogni condizione di lavoro e per essere semplici da utilizzare. Dispongono di tecnologia DDC (Data Driven Cooking) capace di raccogliere dati, processare informazioni, analizzare le modalità di utilizzo e in grado di fornire un report quotidiano, connettersi al cloud d'internet per individuare e proporre ricette e consigli personalizzati. I risultati sono tangibili: dopo tre mesi dall'attivazione del servizio DDC.Ai l'utilizzo medio del forno s'incrementa del 25% e con esso la reddittività dell'investimento fatto. Concreti anche i risparmi: fino al 65% di energia in meno rispetto ad un forno statico, oltre il 90% in meno di acqua rispetto a cotture in acqua bollente, fino al 45% più veloce rispetto ad un forno tradizionale o a convenzione. E soprattutto un assistente che monitora continuamente il processo di cottura senza ulteriori costi di manodopera.  

KAI
Da oltre 100 anni la società Kai, con sede a Tokyo, realizza articoli di coltelleria nella tradizione dei fabbri forgiatori di spade pei i samurai giapponesi. Ottenuti da risorse naturali, i coltelli da cucina Kia fondono perfettamenteil design e la tecnica più moderna con lo stile orientale e sono puntualmente premiati per la ricchezza decorativa della lama e la combinazione armonica con il manico. La linea di coltelli Shun Nagare, per esempio, è prodotta intrecciando e forgiando due tipi di acciaio differenti che fa sì che le lame taglino ancora meglio. A milano è stato esposto anche il pezzo più prezioso dell'intera collezione: uno dei 200 esemplari numerati, venduti in tutto il mondo, a 2000 euro ciascuno. All'Italia ne sono stati destinati 10 pezzi: tutti già esauriti, acquistati da collezionisti. E questo la dice lunga sulla fama che si sono conquistati i Kia nel mondo. Oriente ed Occidente sono più vicini anche grazie a queste lame.

MORETTI FORNI
Moretti Forni, leader mondiale nella produzione di forni statici per pizza, pane, pasticceria e grandi lievitati e brand di riferimento per i forni ventilati e a gas a Identità Golose ha dato dimostrazione pratica della propria affidabilità affidandosi all'abilità di stellati come Moreno Cedroni, Andrea Aprea, Davide Oldani, Aurora Mazzuchelli, Nobuya Nimori e a pizza-chef come Alessandro Lo Stocco, Renato Bosco, Denis LovatelAlessandro Coppari. A fare magie insieme a loro, serieSProven, fiori all'occhiello della Moretti Forni. “Gli chef – ha sottolinetao Mario Moretti, amministratore delegato – sono diventati molto esigenti, come è giusto che sia. Il food non deve essere solo buono, ma anche sano e farci vivere meglio. Ecco perché tecnologia ed innovazione devono sempre di più supportare lo sviluppo di una cucina sostenibile”. E aggiunge: “Noi ascoltiamo tantissimo gli chef, stanno al nostro fianco nello sviluppo e nell'evolozione di ogni nostro prodotto che, tra l'altro, deve essere di facile utilizzo per tutte le loro brigate e collaboratori. Soddisfiamo le richieste degli chef anche a tutela dei consumatori”. 

PIAZZA
Un punto di riferimento per tutta la ristorazione, un compagno fedele nelle varie edizioni di Identità Golose. “Qui bisogna esserci – ha detto Elena Beretta, responsabile marketing di Piazza -, c'è il nostro mondo. Parliamo ed ascoltiamo che è di fondamentale importanza per sviluppare il nostro assortimento vastissimo di utensili e strumenti professionali in cui si crea, si serve, si consuma il cibo”. Tra le novità il mestolame in nylon, utile tanto in cucina quanto in pasticceria, e molto apprezzato per le sue doti di praticità e robustezza. “Il nostro marchio – ha sottolineato Beretta – non teme crisi. Il food è un mercato in crescita e la qualità è un passaparola senza eguali. Chi prova gli utensili Piazza non li lascia più e li consiglia ai colleghi. Questo è sicuramente il nostro valore aggiunto e il nostro orgoglio”. 

COLDLINE
Giovanni Chiavegato, area manager di Coldline, non nasconde la propria emozione: “E' un orgoglio essere partner di Identità Golose. Nelle cucine e sui palchi delle sale tutta la linea del freddo è stata firmata da Coldline”. L'appuntamento milanese è stato l'occasione per presentare in anteprima la nuova generazione di abbattitori Vision, dall'innovativo utilizzo del vapore per la cottura a bassa temperatura. Per chi invece vuole fare un uso casalingo dell'abbattitore è nata Life, con tecnolgie pari ai modelli professionali ma dall'utilizzo più “facile”. Life perché il cibo è vita e con questi apparecchi si può davvero tornare alle cucine delle nostre nonne, abbandonando i prodotti industriali per utilizzare invece ingredienti freschi e naturali, conservandone a lungo la freschezza. Nella stessa “macchina” ci sono 8 funzioni: abbattimento, surgelazione, conservazione (mantiene gli alimenti alla temperatura desiderata tra -40 e +45 gradi), decongelamento, lievitazione, raffredda bottiglie, cioccolato (già, puoi creare cioccolatini della forma desiderata), yogurt (li fa cremosi e naturali, utilizzando solo latte). 

CHS
Dal 1980 Chs Group è presente nel mercato dell'ospitalità, selezionando a livello mondiale i migliori prodotti e le soluzioni più moderne per promuovere lo stile e il design sulla tavola, tanto per alberghi, ristoranti, catering, take away food. E poiché è un'azienda che guarda avanti non si vuol far cogliere anticipata da quella che sarà la vera rivoluzione del 2021, con la messa al bando in tutta Europa della plastica monouso, ovvero piatti, bicchieri, cannucce, posate.... Come ci spiega Elisabetta Andreoni, la Chs da tempo già sensibile al tema dell'utilizzo di materiali compostabili, ha intensificato la propria attenzione su tutto quanto è elegante, pratico e biodegradibile. “Sia chiaro – sottolinea –, fare a meno della plastica  è un cambio di mentalità che ha bisogno di tempo, non per tutti è facile capirne al volo i vantaggi e la necessità ma noi lavoriamo su questa linea e su questa strada. Cellulosa, amido, bambù, canna da zucchero.... il futuro passa da qui”. 

RATIONAL
La veneta Rational da oltre quarant'anni afferma di avere un solo obiettivo: offrire alla ristorazione il miglior strumento di cottura, capace di ottimizzare il tempo e ridurre lo stress. Ne è uscita una macchina intelligenze e dotata di 5 sensi. Sì, il SelfCookingCenter° percepisce le condizioni ottimali della camera di cottura, riconosce le dimensioni e la quantità dei cibi, pensa e sa come cuocere al meglio un piatto, impara le abitudini preferite del cuoco e comunica con lui. Il SelfCookingCenter che si è ormai consolidato come un abile ed affidabile assistente in cucina ha vissuto tre giornate di test e dimostrazioni molto intense durante Identità Golose. E il bello (e pure il buono) è che ora è disponbile anche la versione in formato ridotto, il SelfCookingCenter°XS: sono diminuite le dimensioni ma senza scendere a compromessi. 

SIRMAN
La Sirman ha fatto dell'operosità veneta il proprio biglietto da visita. Da 50 anni l'azienda di Curtarolo (Padova) è riconosciuta come una leader tra i professionisti della cucina e della distribuzione organizzata per il suo catalogo sempre più ampio e la forza di oltre 600 punti vendita sul mercato nazionale, oltre a spaziare in 126 Paesi nel mondo. Una produzione che copre, con un design innovattivo ed una tecnologia all'avanguardia, tutte le necessità di cucine, bar, supermercati, macellerie, salumerie, pizzerie, laboratori ed industrie alimentari. Un ufficio tecnico R&D di 12 persone, con 8 stazioni di modellazione solida tridimensionale, gestisce tutte le fasi di studio e progettazione di ogni macchina che esce dai propri stabilimenti produttivi.Sotto lo stesso marchio (che tra l'altro si avvale di collaborazioni importanti come quella con la Panasonic) si possono trovare abbattitori, affettatrici, bilance, impastatrici, tritacarne, forni, friggitrici, frullatori, forni pizza, microonde, gratugge, spremiagrumi e molto altro ancora. 

SILIKOMART
Chi ama creare in cucina, i prodotti in silicone Silikomart li conosce e li utilizza regolarmente. Il silicone è utilissimo per la sua resistenza, stabilità e flessibilità che lo rende utilizzabile a temperature comprese tra i -60 e i 230 gradi. Tutti gli stampi sono in silicone liquido platinico al 100%, il migliore in commercio, completamente atossico, inodore ed insapore. Ma a Identità Golose, l'azienda veneta ha voluto soprattutto promuovere la Master of food innovazione, un percorso didattico studiato e organizzato direttamente nel laboratorio all'interno dell'azienda con l'obiettivo di ispirare, innovare e direzionare le future tendenze della ristorazione. E' stata la stessa direttrice Valentina Bartolozzi a spiegarcene il senso: “E' un investimento sul futuro, un'offerta formativa a 360 gradi rivolta sia ai professionisti sia agli appassionati. Un numero chiuso a 16 studenti per edizione, 16 settimane di full immersion, 39 workshop pratici, 32 grandi professori, alloggio gratuito e un programma di 624 ore che abbraccia tutte le tecniche della ristorazione tradizionale e contemporanea, ma con un fine preciso: sviluppare le capacità creative individuali”. 

WINTERHALTER
Winterhalter è un'azienda specializzata nella progettazione e produzione di attrezzature e sistemi di lavaggio professionali con una spiccata attenzione al risparmio di risorse e di costi di gestione. E sono chiari: “Noi vogliamo offrire bene più di una lavastoviglie. Solo un sistema completo che combini una lavastoviglie, un trattamento acqua, prodotti chimici e relativi accessori può raggiungere questo risultato, naturalmente appoggiati a una consulenza personalizzata. Fondata nel 1947 da Karl Winterhalter, oggi è alla terza generazione, tenuta saldamente in mano da suo figlio Jurgen e dal nipote Ralph. I numeri parlano di una crescita importante: 1900 dipendenti in tutto il mondo e 325 milioni di euro di fatturato nel 2018. E durante le giornate di Identità Golose l'azienda ha presentato anche la sua ultima “invenzione”: la possibilità di noleggiare i sistemi di lavaggio all inclusive, comprensivi di manutenzione effettuata da tecnici specializzati. Tante formule in base alle singole esigenze, con pacchetti a partire da 190 euro al mese per 3 anni.


Rubriche

Identità Milano

Tutto su contenuti e protagonisti del congresso internazionale di cucina e pasticceria d'autore