Tegame al forno con patate, carciofi, sponsali e grano cotti nella terra

Pietro Zito

INGREDIENTI

Per 4 persone
150 g grano tenero decorticato
6 carciofi (teneri e non fioriti)
5 patate di media pezzatura
4 sponsali (cipolle giovani)
10 pomodorini al filo (invernali)
100 g mollica di pane raffermo
50 g pecorino canestrato stagionato
1 spicchio d’aglio
Prezzemolo
50 g olio extravergine d’oliva
Sale grosso
Pepe
Acqua
Terra vergine di terreni incolti e lontani da insediamenti produttivi, privi di radici e muffe
 

PROCEDIMENTO

Tagliare i carciofi e immergerli in acqua e limone. Pulire e tagliare le patate e immergerle in acqua fredda, fare lo stesso con gli sponsali. Sminuzzare la mollica di pane raffermo e unirla all’aglio e al prezzemolo tritato, aggiungere il pecorino grattugiato e mescolare (si ottiene così il pane profumato).

Prendere una teglia alta 10 cm, cospargerla con l’olio extravergine d’oliva e spolverarla con il pane profumato, adagiare sul fondo le patate e a seguire i carciofi, gli sponsali, il grano e qualche pomodorino e condire il tutto con pepe e sale grosso. Disporre sopra un altro strato di patate e spolverarle con altro pane profumato, infine aggiungere l’acqua in modo da coprire tutti gli ingredienti e condire con un filo di ottimo olio extravergine d’oliva.

Prendere un tegame di dimensione maggiore rispetto a quello precedentemente utilizzato e disporvi sul fondo la terra incontaminata e priva di residui vegetali, inumidirla con acqua e porvi sopra il tegame con gli ingredienti. Coprire con un coperchio quasi ermetico e cuocere a 200°C in forno statico per circa 100 minuti, togliendo il coperchio negli ultimi 5 minuti di cottura per permettere la gratinatura.

Prima di servire condire con un ottimo olio extravergine d’oliva.
 

LEGGI LA SCHEDA SULLA GUIDA 2019