Francesco Vincenzi

Franceschetta 58

via Vignolese, 58
41124 - Modena
franceschetta.it
info@franceschetta58.it
+39 0593091008

Francesco Vincenzi, classe 1992, originario di Sassuolo, con la sua carriera sta mantenendo la promessa fatta quando ha vinto il premio S. Pellegrino "20 anni", assegnato dalla redazione di Identità Golose al più promettente degli chef under 30. Oggi è lo chef dell’insegna che viene definita la “sorella minore dell’Osteria Francescana”, la Franceschetta 58, dove declina con personalità la cucina emiliana, e italiana, facendola incontrare con idee e influenze che arrivano da tutto il mondo.

In via Stella, nella cucina di Massimo Bottura, ci è entrato quando era ancora uno studente dell’Alberghiero, fermandocisi poi fino al 2017, quando gli è stato affidato il compito di guidare la brigata del bistrot. «La Franceschetta di oggi - racconta Bottura - è frutto dell'investimento su Francesco Vincenzi: lavora con noi da quando aveva 17 anni, è entrato come cameriere e aveva un portamento straordinario in sala. Tutti noi lo volevamo convincere a rimanere in sala, ma lui voleva fare il cuoco. Così ha lavorato per circa otto anni con Taka, prima che gli affidassimo la Franceschetta».

Nell'affidargli quell'insegna, lo chef gli ha consegnato obiettivi precisi: «Gli ho detto di costruirsi la sua brigata e di creare la sua idea di cucina, con solo alcuni punti fermi: quell'insegna è e deve essere un gastro-bistrot, che lavora con grandi materie prime e che sa raccontare un territorio. Così molti dei giovani più creativi della Francescana si sono spostati in quella brigata». La sua formazione e queste parole così chiare gli hanne permesso di ereditare la cura per gli ingredienti, assieme alla passione che lo spinge a una costante ricerca per non abbandonarsi mai alla quotidianità e alla ripetizione dell'abituale. 

Ha partecipato a

Identità Milano


Identità Golose
a cura di