Massimiliano Alajmo

nato a Padova nel 1974, ha trascorso buona parte della sua infanzia all’interno de Le Calandre a fianco di mamma Rita. Dopo aver frequentato l’Istituto Alberghiero di Abano Terme e approfondito la sua formazione nelle cucine di Alfredo Chiocchetti, Marc Veyrat e Michel Guérard, nel 1994 ha preso le redini della cucina nel ristorante di Rubano (Padova). Nel 2002 la Michelin gli ha attribuito tre stelle: Max, a soli 28 anni, è diventato così il più giovane chef al mondo a ottenere questo riconoscimento. Oggi, facendo base alle Calandre, supervisiona e gestisce le cucine dei locali del Gruppo