Risotto alla burrata e profumi mediterranei

Nicola e Pierluigi Portinari

INGREDIENTI

Per 4 persone

280 g di riso carnaroli
120 g di burrata
10 g di pomodorini secchi
8 g di olive essiccate a 28 °C per 24 ore
8 g di capperi di Pantelleria essiccati a 38 °C per 24 ore
16 foglioline di origano fresco
1 dl di vino bianco secco
1 l di acqua
1 l di latte intero
40 g di olio extravergine di oliva di Pantelleria
sale

PROCEDIMENTO

Ridurre in crema la burrata con la frusta, aggiungendo qualche cucchiaio di latte.
Tostare il riso in una casseruola con un fondo d’olio e sfumare con il vino bianco, lasciare evaporare e cominciare a bagnare con il latte e l’acqua, precedentemente miscelati e portati a ebollizione. Portare a cottura il risotto in modo che sia all’onda. Regolare di sale e di pepe; mantecare con l’olio di Pantelleria.
Stendere su un piatto 40 g circa di crema di burrata, adagiare sopra il riso e cospargerlo prima con i pomodorini a fettine, poi con le olive tritate, i capperi e per finire le foglie di origano fresco. Rifinire con un giro di extravergine.

LEGGI LA SCHEDA
Clicca qui per leggere il profilo dello chef
nella foto, Nicola Portinari

crediti: Brambilla - Serrani

Nicola e Pierluigi Portinari

Clicca qui per leggere la ricetta

Bollito vegano, pesto ai pistacchi, anacardi e salsa pearà di farina di piselli pregerminati
Ricetta presentata a
Identità Milano 2013

Clicca qui per leggere la ricetta

Spremuta di ceci pregerminati con sensazioni marine, rape, cocco e zenzero
Ricetta presentata a
Identità Milano 2013