Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Piemonte

Mirepuà Food Lab

Dallo scroso giugno 2022, Mirepuà si è spostato di una decina di chilometri dalla sua sede di partenza, a Cremolino. All'origine di tutto ci sono sempre Federico Ferrari, chef, con la socia Gaia Fassone

Federico, come Gaia, è genovese classe 1989. Si è diplomato all'alberghiero di Sestri Ponente, dove la sua passione per la ristorazione ha iniziato ad assumere concretezza. Nei primi anni è stata fondamentale l'esperienza da Cesare Giaccone, dove ha imparato l’arte della tradizione e della semplicità e ha capito l’importanza della selezione degli ingredienti locali. Poi Londra, la Danimarca, gli stage da Enrico Crippa, Riccardo Aiachini, Matias Perdomo... L'esito di questo cursus honorum è Mirepuà: prima ospitato in un palazzo della vicina Rivalta Bormida, ora invece, appunto, a Il Cascinone.

Ferrari è molto bravo, specie su un punto: riesce a modellare la tradizione piemontese in modo estremamente convincente, insieme golosa e raffinata. Voglio dire: oltrepassa il limite senza arroganza; innova, senza assumere le vesti dell'innovatore a tutti i costi, per discrezione sua propria. Ritorno al futuro, la versione maison dell'insalata russa (con gel di peperoni, verdure fermentate e non, tataki di tonno), ne è un esempio. Sempre su questa linea, da non perdere lo Gnocco di farinata, uno gnocco che cattura in sè l'essenza della tradizionale ricetta della farinata, prima cotto al vapore e poi piastrato. 

Chef

Federico Ferrari

Sous-chef

Hernan Tenempaguay

Ai dolci

William Aguero

In sala

Gaia Fassone

In cantina

Gaia Fassone

Contatti

+393925971396

via Umberto I, 69
15011 - Cremolino (Alessandria)
sito web
mirepuafoodlab@gmail.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
martedì e mercoledì tutto il giorno; sabato e domenica aperti anche a pranzo
Ferie
variabili
Carte di credito
No American Express e Diners
Menu degustazione
55 (5 portate) euro
Antipasto
14 euro
Primo
14 euro
Secondo
20 euro
Dolce
8 euro
Coperto
3 euro

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Caccia C'a Bugge, via Trieste 28, Campo Ligure (Genova): una tipica trattoria ligure, si mangia molto bene e ha una grande cantina

+39010920999

Perché fermarsi
per Madame Faraona: il petto farcito con guanciale e salvia, la coscia in panura aromatica, il suo fondo, la brûlée di fegatini, il collo ripieno alla genovese
Identità Golose
Identità Golose

articolo a cura degli autori Identità Golose