Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2022 The Fork 2022

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Argentina

Mishiguene

Quella che lo chef Tomas Kalika propone a Mishiguene - cocina de inmigrantes è la reinterpretazione della cultura gastronomica geograficamente più estesa del pianeta: quella del popolo ebraico che tante volte nella sua storia è stato forzato all’esilio, portandosi dietro pochi stracci, un libro di preghiere e molte ricette attorno alle quali, ogni volta, ha ricostruito un focolare, adattandole agli ingredienti che il paese ospite offriva e alle tradizioni culinarie locali.

Il risultato del lavoro di ricerca e studio fatto da Kalika, è una mappa gastronomica che trova radici in Medio Oriente, Russia, Germania, Francia, Spagna, Paesi Baltici, nord Africa, Siria, Iran, Armenia, Polonia, Inghilterra, nei Paesi Slavi... Le mura e l’identità di Buenos Aires sono state costruite da immigrati provenienti da tutto il mondo. Tra questi, quelli di origine ebrea formano quella che oggi è la quinta comunidad judìa al mondo per peso demografico.

Per comprendere l’identità di questa capitale latinoamericana non si può prescindere dalla storia di questo popolo, anche a tavola. Kalika la racconta utilizzando tecniche di cucina moderne per reinterpretare babaganoush, kibbeh nayyeh, bureka, muhamara, sabij in modo gioioso - “come un matrimonio judío, ma senza la sposa e lo sposo” - e sapiente. I piatti proposti sono inedite esplosioni di gusto, con una forte impronta mediorientale.

Valore aggiunto: la storia dietro a ogni portata che vi verrà raccontata da un servizio impeccabile. Ogni venerdì sera, a mezzanotte, nel locale irrompono musica dal vivo e balli per le celebrazioni dello Shabbat.

Chef

Tomás Kalika

Sous-chef

Daiana Vinci

Ai dolci

Tomás Kalika

In sala

Celina Felicia Olivera

In cantina

Nicolás Ramallo

Contatti

+541150291979

Lafinur 3368
C1425 - Buenos Aires
sito web
info@mishiguene.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
mai
Ferie
mai
Menu degustazione
13.000 e 18.000 peso argentino
Antipasto
2,300 peso argentino
Secondo
7,000 peso argentino
Dolce
1,800 peso argentino
Tavolo dello chef per 5 persone

Tavoli all'aperto

Lo chef consiglia
Florería Atlántico, Arroyo 872, Buenos Aires: è l'emblema della mixology argentina

+541143136093

Perché fermarsi
per il pastrón de costilla de asado cotto 14 ore a bassa tempetarura, servito con un risotto di farfalaj e col suo fondo di cottura aromatizzato con miele e cognac: un umami perfetto, una vera goduria
Giovanna Abrami
Giovanna Abrami

classe 1979, nata a Milano da madre altoatesina e padre croato cresciuto a Trieste: figlia di terre irredente e intensamente attratta dai Sud del mondo. Ha scritto (tra gli altri per Diario e Agrisole), tradotto (tra le altre cose: La scienza in cucina di Pellegrino Artusi), mangiato e degustato - senza mai smettere di scattare fotografie - tra Argentina, Cile e Guatemala per più di 5 anni. Dovendo proprio ritornare in Italia è andata quanto più possibile a Sud. Dal 2016, e per il momento, vive in Sicilia, da cui collabora con Wine in Sicily